Sportbook Scommesse vs Betting Exchange: cosa sono e differenze

Sportbook (Scommesse tradinzionali) e Betting Exchange: Pro, Contro e Differenze

Sportbook e Betting Exchange sono le due tipologie di scommesse che gli utenti, sia principianti sia esperti, hanno la possibilità di scegliere: ma quale è davvero quella giusta per voi?

A questa legittima domanda cercheremo di rispondere in questo articolo, nel quale proveremo a fare chiarezza attorno a questi due mondi, cercando di descriverli al meglio specificando quali siano le differenze, i pro, i contro e tutto quello che c’è da sapere attorno a queste due modalità di guadagnare denaro che i bookmakers ci mettono a disposizione.

Entriamo subito nel dettaglio e definiamo che cosa intendiamo per Sportbook prima e Betting Exchange poi.

Lo Sportbook o Scommesse tradizionali

Quando parliamo di Sportbook facciamo riferimento a tutti i palinsesti relativi alle scommesse tradizionali in cui gli utenti scommettono contro le quote offerte dal bookmaker che si è precedentemente scelto.

sportbook

Come potete vedere dall’immagine, il bookie di riferimento, in questo caso Betfair ma avremmo potuto prenderne qualsiasi altro con licenza AAMS, propone una serie di quote per ogni giocata; l’utente sceglie quella che reputa vincente e punta una somma di denaro la quale, moltiplicata per la quota, darà vita alla vincita nel caso in cui si verifichi quell’esito. Se puntassimo, quindi, 10 euro sull’esito 1 di Roma-Torino, data ad 1.50, ne vinceremmo 15 e così via.

Nello Sportbook, però, sono vivamente consigliate le Scommesse Multiple, ovvero giocare all’interno della stessa schedina più di un esito. L’utente, così facendo, potrà usufruire di un bonus nel caso in cui inserisca all’interno di quest’ultima 5 o più eventi.

Allo stesso tempo in questo genere di scommesse è possibile puntare su quote combo, come 1+Over oppure Over+Gol ecc. le quali, anche all’interno di una Multipla, permettono di alzare la vincita totale rendendo le quote più appetitose.

Questo fatto, al contrario, è fortemente sconsigliato nel Betting Exchange in quanto l’effetto sarebbe quello di irrigidire la vostra posizione non lasciandovi sufficiente margine di manovra: la liquidità della quale disponete o che dispongono gli altri utenti, infatti, non è un fattore discriminante.

Gli utenti nelle scommesse tradizionali, dunque, sono soltanto due: lo scommettitore ed il bookmaker. Lo Sportbook, di conseguenza, ha un meccanismo intrinseco piuttosto semplice che non richiede tempi di apprendimento particolarmente lunghi: se conoscete piuttosto bene ed approfonditamente le dinamiche di uno sport, ad esempio del calcio, e fate attenzione a non sforare il vostro bank-roll, qualche soddisfazione in chiave economica ve la prenderete senz’altro.

In conclusione, stiliamo un elenco dei vantaggi e degli svantaggi dello Sportbook, ossia delle scommesse tradizionali.

PRO

  • Tempi di apprendimento rapidi
  • Possibilità concrete di vincere con Scommesse Multiple
  • Soltanto due soggetti interessati (giocatore e bookmaker)

CONTRO

  • Non si possono bancare le scommesse
  • Il professionismo è molto ostico
  • Lo scommettitore è vincolato dall’offerta di gioco del bookmaker
  • Non è permesso il Cash Out

Il Betting Exchange

Quando parliamo di Betting Exchange intendiamo quella piattaforma che consente a tutti gli utenti di puntare e/o bancare le scommesse.

È già questa, dunque, la prima grande differenza con le scommesse tradizionali: nello Sportbook, infatti, è possibile solamente puntare su un determinato risultato, cioè scommettere sul fatto che quell’evento si verifichi.

Nel Betting Exchange è anche possibile bancare una scommessa, cioè giocare contro un evento: insomma, è come mettersi nei panni del bookmaker e non dello scommettitore.

Questa tipologia di scommessa è tipica solo e soltanto di queste piattaforme, le quali tuttavia sono davvero poche (soltanto Betfair e Betflag, al momento, consentono in Italia di poterlo fare in quanto possiedono la licenza AAMS).

Un’altra importante caratteristica è squisitamente di natura tecnica: le figure che entrano a far parte di questo gioco sono tre (per lo Sportbook erano soltanto due): un primo utente che ha deciso di bancare la scommessa, un secondo utente il quale ha deciso di puntare ed infine il bookmaker ha che ha messo a disposizione la piattaforma.

Una domanda che potreste porvi è: che ruolo ha il bookmaker all’interno del mercato del Betting Exchange? La risposta è: nessuno. Questo tipo di scommessa, che è più simile al Trading Sportivo che a quelle tradizionali, non avviene contro un bookmaker ma tra giocatori.

Nel Bet Exchange, inoltre, non è consigliabile effettuare delle Scommesse Multiple, soprattutto se decidete di bancare: la possibilità di fare più giocate all’interno dello stesso evento sportivo, infatti, è una delle caratteristiche chiave per poter guadagnare e/o correggere il tiro qualora si sia commesso un errore e, di conseguenza, una Multipla renderebbe molto statica la vostra posizione.

Fare Trading, infatti, è la caratteristica principale di questa tipologia di scommessa: perché non sfruttarla a pieno?

Il suggerimento, quindi, è quello di effettuare tante scommesse in singola in modo tale da poter avere molto più margine di manovra, ma attenzione: per lo stesso motivo è davvero sconsigliabile effettuare le scommesse combo (es. 1+Gol, X2+Over ecc.) in quanto, sebbene siano comunque singole, non garantiscono sufficiente elasticità all’interno del mercato.

Quote più classiche come ad esempio 1X2, Under/Over, Gol/No Gol utilizzate singolarmente, al contrario, possono permettere all’utente di fare Trading in maniera più tranquilla e con risultati più soddisfacenti.

Stiliamo, dunque, una lista dei punti di forza e degli svantaggi del Betting Exchange.

PRO del Betting Exchange

  • Possibilità di bancare le scommesse
  • Quote alte
  • Maggiore liquidità

CONTRO del Betting Exchange

  • Professionismo consigliato vivamente
  • Tempi di apprendimento medio-lunghi
  • Difficile guadagnare con le Multiple

Sportbook vs Betting Exchange: quale scegliere?

Non esiste una risposta giusta ed universale, che valga per tutti incondizionatamente, a questa domanda. La scelta tra Sportbook e Betting Exchange, infatti, dipende dalla tipologia di giocatore e da quali sono le preferenze di quest’ultimo.

In linea di massima, però, uno scommettitore più occasionale, cioè quello che gioca per sfizio una schedina o due a settimana, si troverà certamente più a suo agio nel mondo delle scommesse tradizionali dove è più facile ambientarsi. Resta inteso, ovviamente, che la conoscenza dell’evento sportivo sul quale si andrà a puntare rimane pur sempre un pilastro fondante per guadagnare e trarre profitto.

Gli scommettitori che si avvicinano maggiormente al mondo del professionismo, invece, si troveranno certamente a proprio agio all’interno del vasto mondo del Betting Exchange, dove le offerte e le possibilità di guadagno grazie al Trading ed alle oscillazioni di quote sono senz’altro più ampie. Il Punta e Banca, infatti, è senz’altro più rischioso dello Sportbook e, di conseguenza, un utente poco esperto in queste piattaforme rischierebbe di sperperare il proprio denaro: scegliete con accuratezza!

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Francesco Bergamaschi

Informazioni sull'autore
Frequenta il terzo anno della facoltà di Scienze della Formazione presso l'Università Cattolica di Piacenza. Tifoso della Juventus, è anche e soprattutto appassionato di calcio giovanile e serie minori.
Tutti i post di Francesco Bergamaschi