Sistemi Scommesse Vincenti: cosa sono e come funzionano i più utilizzati

Sistemi Scommesse Vincenti: quali sono i più utilizzati sistemi scommesse calcio

sistemi-scommesse-cosa-sono-come-funzionano
Sistemi scommesse vincenti – Bollette vincenti

In una singola schedina, è noto, lo scommettitore vince nel momento in cui si indovinano tutte le partite che ha deciso di giocare; se questo requisito manca essa viene considerata perdente. Nei sistemi scommesse spsortive, al contrario, non è così. E’ questa, infatti, la differenza sostanziale che intercorre tra la cosiddetta multipla ed il sistema: mentre nel primo si vince azzeccando tutti i risultati, nel secondo si vince anche se alcuni di essi non sono esatti. Ma com’è possibile?

Semplicemente in un sistema scommesse non si gioca una singola schedina vincente ma un insieme di schedine che permettono all’utente di ottenere una vincita anche nel momento in cui un evento da lui pronosticato non si verifica. Questi sistemi vengono definiti “Sistemi integrali” (si differenziano dai sistemi ridotti). A seconda del numero di eventi sui quali abbiamo intenzione di scommettere, essi si suddividono in:

    • Sistemi scommesse doppi: ogni giocata contiene 2 eventi all’interno di 3 schedine diverse.
    • Sistemi scommesse tripli: ogni giocata contiene 3 eventi all’interno di 4 schedine diverse.
    • Sistemi scommesse  quadrupli: ogni giocata contiene 4 eventi all’interno di 5 schedine diverse

E così via. All’aumentare del numero di eventi sui quali si ha intenzione di scommetere aumentano anche le schedine necessarie.

In ultima analisi vogliamo fornirvi le tre regole fondamentali che ogni buon scommettitore dovrebbe seguire prima di approcciarsi al mondo dei sistemi scommesse. E’ bene che le teniate a mente in quanto vi saranno molto utili.

  • Tenere presente che scommettere può essere molto rischioso per le vostre finanze, anche con i sistemi. Per questo motivo destinate una somma da investire che sia congrua con le vostre possibilità. Gli inglesi lo chiamano bankroll: non sforate mai questa cifra.
  • Non fatevi mai prendere dall’euforia di voler vincere tanto, subito e tutto in una volta. Nonostante i sistemi scommesse aiutino, in questo senso, a giocare in modo più sicuro, tenente sempre ben presenti i pronostici di chi è più esperto di voi e delle quote proposte dai bookmakers. Insomma, non giocate mai alla cieca ma consapevolmente, scegliendo in maniera attenta ed oculata che cosa giocare e –soprattutto- quanto giocare.
  • Approfittate dei bonus che i bookmakers vi offrono, specialmente se sono rimborsi. In questo senso, giocare con un deposito online è sicuramente più vantaggioso in quanto permette, almeno sulla prima puntata, di non andare subito in perdita.

Con i sistemi scommesse, quindi, si possono avere maggiori soddisfazioni rispetto al mondo di quelle tradizionali; è anche vero, però, che questa tipologia di giocata non è adatta a tutti e richiede studio, pazienza ed un’enorme forza di volontà. Se siete alle prime armi il consiglio che vi diamo è quello di non intraprendere questo tipo di giocata.

Sistemi scommesse: distribuzione dei soldi e vincita

Una domanda che sorge spontanea potrebbe essere: come viene distribuito il denaro all’interno del sistema? Come si calcola la vincita?

Il tutto è molto semplice e non differisce molto dalle classiche multiple. Se puntassimo 20€ su un sistema triplo (formato, cioè, da 4 schedine diverse), i nostri soldi verrebbero divisi egualmente tra tutte, cioè verranno giocate 4 schedine da 5€ l’una.

La vincita si calcola nella maniera classica, ossia moltiplicando l’importo di ogni singola schedina (in questo caso 5€) per la quota totale di ognuna delle schedine, la quale si ottiene moltiplicando tra loro le quote di ogni singolo evento giocato.

Ora che abbiamo posto le basi per comprendere il funzionamento dei sistemi scommesse -si spera- vincenti maggiormante sfruttati dagli utenti soprattutto negli eventi del palinsesto calcio, vi proponiamo i sistemi a nostro parere migliori per fare cassa. Ne abbiamo scelti tre:

  • Sistema a correzione d’errore
  • Sistema Multimasianello
  • Sistema Moltiplicatore X5

Sistema scommesse a correzione d’errore

I sistemi a correzione d’errore sono tra i i più noti ed usati. Facciamo subito un esempio pratico per far capire cosa si intende per sistema triplo a correzione d’errore.

Prendiamo una classica schedina in cui decidiamo di giocare 4 partite: per vincerla dobbiamo fare in modo che si verifichino tutti i pronostici che abbiamo giocato.

ESEMPIO
Juventus-Lazio
Milan-Carpi
Inter-Frosinone
Fiorentina-Genoa

Ecco la nostra classica multipla, ricordando che il ragionamento che andremo a fare vale anche per tutti gli altri tipi di sistemi (doppi, quadrupli ecc.)

In questo tipo di puntata andremmo a giocare 4 schedine dove, all’interno di ognuna, sono stati inseriti 3 eventi, ma con una particolarità: in ogni schedina ne manca uno.

Il motivo di questa scelta è molto semplice: se sbagliassimo, per esempio, il risultato di Fiorentina-Genoa vinceremmo comunque la prima schedina perché questa partita non è stata giocata. Se, invece, sbagliassimo Inter-Frosinone vinceremmo la seconda, se sbagliassimo Juventus-Lazio vinceremmo la quarta e così via.

Se, nella migliore delle ipotesi, azzeccassimo tutte e quattro le nostre schedine otterremmo la vincita massima, come se avessimo giocato quattro multiple diverse, ma con una differenza sostanziale: vinceremmo anche nel caso in cui ne indovinassimo solamente tre su quattro.

Ecco quindi il sistema triplo a correzione d’errore che andremmo a giocare:

Schedina 1
Juventus-Lazio
Milan-Carpi
Inter-Frosinone

Schedina 2
Juventus-Lazio
Milan-Carpi
Fiorentina-Genoa

Schedina 3
Milan-Carpi
Inter-Frosinone
Fiorentina-Genoa

Schedina 4
Juventus-Lazio
Inter-Frosinone
Fiorentina-Genoa

Abbiamo quindi costruito il nostro sistema. Chiaramente, all’aumentare del numero di partite che abbiamo intenzione di giocare aumenterà anche il numero delle schedine presenti all’interno del nostro sistema.

Gli utenti, però, non dovranno preparare tutte le schedine che hanno intenzione di giocare all’interno del sistema: i bookmakers, infatti, danno loro una mano. Il giocatore dovrà soltanto selezionare le partite sulle quali ha intenzione di scommettere ed il tipo di sistema (doppio, triplo ecc.) e sarà il computer a fare il lavoro per lui.
Esistono diversi tipi di sistemi a correzione d’errore ai quali fanno ricorso gli scommettitori più esperti, per approfondire è possibile consultare la seguente guida sui principali sistemi a correzione d’errore.  Vediamo ora un esempio di vincita. Come si nota di seguito, la puntata viene suddivisa equamente tra tutte le schedine.

N.B. Le squadre che inseriamo e le quote sono di fantasia e non corrispondono alla realtà.

Schedina originale del sistema con puntata 20€

Juventus-Carpi quota 1.90
Inter-Torino quota 2.10
Roma-Genoa quota 1.70
Lazio-Chievo quota 2.00

Sistema scommesse a correzione d’errore:

Schedina numero 1: (puntata 5€)
Juventus-Carpi quota 1.90
Inter-Torino quota 2.10
Roma-Genoa quota 1.70

Vincita: 1.90 X 2.10 X 1.70 X 5(€) = 33.91€

Schedina numero 2: (puntata 5€)
Juventus-Carpi quota 1.90
Inter-Torino quota 2.10
Lazio-Chievo quota 2.00

Vincita: 1.90 X 2.10 X 2.00 X 5(€) = 39.90€

Schedina numero 3: (puntata 5€)
Juventus-Carpi quota 1.90
Roma-Genoa quota 1.70
Lazio-Chievo quota 2.00

Vincita: 1.90 X 1.70 X 2.00 X 5(€) = 32.30€

Schedina numero 4: (puntata 5€)
Inter-Torino quota 2.10
Roma-Genoa quota 1.70
Lazio-Chievo quota 2.00

Vincita: 2.10 X 1.70 X 2.00 X 5(€) = 35.70€

Andiamo ora a calcolare la vincita MASSIMA del sistema nell’esempio analizzato con una semplice addizione.
Vincita del sistema: 33.91 + 39.90 + 32.30 + 35.70 = 141.81.

Sistema scommesse Multimasianello

sistema-scommesse-multimasianello

Il sistema Multimasianello è uno dei più famosi e conosciuti sistemi di gestione e controllo del denaro e della cassa, molto utilizzato dai professionisti e non solo. Nato nel 2002, nel tempo questo sistema scommesse ha subito molte modifiche in grado, ora, di fornire all’utente una serie di formule in grado di consigliare nel migliore dei modi quale sia la cifra giusta da puntare per ogni scommessa singola.

La struttura di base del Multimasianello è una tabella di Excel nella quale, per ogni riga, è inserita una gara singola. Questo sistema, inoltre, è molto utile per avere un’idea completa di come si sta sviluppando il suddetto.

Andiamo ora a scoprire quali sono le diverse fasi, piuttosto semplici, per costruire questo sistema.

  • Scelta del budget: Questo primo passaggio è molto importante in quanto l’utente deve decidere quale somma destinare alla scommessa. Ovviamente la quantità di denaro deve essere tale per cui, anche in caso di esito negativo, lo scommettitore sarà comunque in grado di sopportarlo ed ammortizzarlo.
  • Selezione delle gare su cui puntare: Questa fase, che appare scontata, in realtà racchiude in sé un vincolo importante che lo scommettitore deve rispettare: gli eventi su cui scommette (le partite di calcio, ad esempio) non devono disputarsi in contemporanea. Per questa ragione è necessaria una pianificazione attenta degli incontri e soprattutto degli orari per fare il modo che il sistema sia attuabile.
  • Impostazione del modello Excel: Andiamo ad inserire materialmente, dopo un’attenta valutazione, i match prescelti nel foglio di Excel (ad esempio Juventus-Fiorentina), l’orario (ore 20.45) e la quota che propone il bookmaker per l’esito che avete scelto (ad esempio l’esito 1 è pagato 1.75). Per ogni partita che abbiamo scelto ripetiamo questa semplice operazione.
  • Stabilire un margine d’errore: Dopo aver completato la successione, spostiamo la nostra attenzione sul margine d’errore che intendiamo dare al sistema. Questo margine dipende da due fattori: dal numero di eventi inseriti nel sistema e dalla vostra discrezione. Facciamo un esempio: se abbiamo costruito un sistema composto da 6 partite, possiamo scegliere 3 come limite massimo di errori consentiti ma, volendo rischiare, anche una quantità inferiore.
  • Struttura della progressione: Abbiamo completato il Multimasianello: non ci resta altro da fare che cliccare sul tasto “aggiorna”. Il sistema inserirà automaticamente in corrispondenza di ogni gara la somma da puntare e le potenziali vincite nel caso in cui i pronostici fossero esatti ed i vincoli rispettati.
  • Modificabilità del sistema: Un punto di forza assoluto di questo sistema è la possibilità di modificarlo in corso d’opera. E’ possibile, infatti, allungare la progressione, cioè gli eventi sui quali scommettere, oppure interromperla se, ad esempio, i primi risultati sono stati azzeccati e non si vuole rischiare di non fare cassa alla fine.

Sistema Scommesse Moltiplicatore X5

Il sistema scommesse definito Moltiplicatore X5 è molto semplice da applicare e permette allo scommettitore di moltiplicare la puntata iniziale, in soli cinque passaggi, di altrettante volte.

Innanzitutto è necessario scegliere 5 eventi su cui scommettere, ad esempio partite di calcio, con due specifiche ben precise: le quote che dobbiamo scegliere dovranno essere comprese tra 1,35 ed 1,40; queste quote possono essere singole (ad esempio 1,Over, Under, Gol ecc.) ma anche doppie chance (1X, X2, 1+Gol ecc.), l’importante è che non si superi quella determinata quota; la seconda regola è che il denaro guadagnato dalla vincita della prima scommessa debba essere reinvestito in toto nella seconda e così via fino alla quinta.

Dopo aver scelto gli eventi sui quali scommettere, andiamo ad analizzare un passaggio fondamentale del nostro procedimento: giochiamo 5 schedine diverse, in ognuna delle quali inseriamo una delle nostre partite. In questo modo, infatti, il rischio di perdere è piuttosto basso in quanto si scommette su partite che, almeno sulla carta, appaiono dall’esito piuttosto scontato.

Inoltre, fattore non marginale, anche nel caso in cui non si verificassero i nostri pronostici, basterebbe una sola vincita su 5 per pareggiare le perdite.

Questo sistema, se ripetuto per molte settimane di fila, porterà a risultati dal punto di vista economico sicuramente interessanti.

L’unica postilla che ci sentiamo di inserire è la seguente: è necessaria, da parte dello scommettitore, oculatezza, pazienza ed intuito nella scelta delle partite sulle quali scommettere. E’ noto a tutti, infatti, che spesso sono proprio le partite dall’esito scontato, dalle quote basse ed all’apparenza sicure che possono riservare sorprese poco gradite.

Andiamo ora a fare un esempio pratico per vedere il funzionamento e la possibile vincita del sistema scommesse Moltiplicatore X5 con quote di nostra fantasia e presupponendo che la prima puntata sia di 10€.

Schedina 1: 1 unità (10€) x 1,40= 14,00 €

Schedina 2: 14,00 € x 1,38 = 19,32 €

Schedina 3: 19,32 € x 1,44 = 27,82 €

Schedina 4: 27,82 € x 1,36 = 37,83 €

Schedina 5: 37,83 € x 1,38 = 52,21 €

Come è possibile notare dalle vincite, scommettendo 10€ è possibile vincerne 52,21€: non male considerato il fatto che abbiamo giocato partite dall’esito scontato. Il sistema scommesse, dunque, è vincente.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Francesco Bergamaschi

Informazioni sull'autore
Frequenta il terzo anno della facoltà di Scienze della Formazione presso l'Università Cattolica di Piacenza. Tifoso della Juventus, è anche e soprattutto appassionato di calcio giovanile e serie minori.
Tutti i post di Francesco Bergamaschi