Serie B, risultati 14° giornata 27-11-2021: cadono le grandi, ma non il Benevento. Impresa sfiorata dal Pordenone

Alessandria-Cremonese 1-0: i lombardi cadono inaspettatamente in Piemonte per mano di Mustacchio e rimangono intrappolate al 5° posto, mentre il successo permette agli alessandrini di avvicinare il Cosenza al quintultimo posto.

Ascoli-Monza 1-1: i gol di Sabiri e Valoti, arrivati nel primo tempo, fissano il risultato sull’1-1 finale, un risultato che porta entrambe le squadre nel maxigruppo di quinte classificate con 22 punti.

Benevento-Reggina 4-0: reduci da tre cadute di fila, oggi i sanniti sono invece irresistibili, travolgenti, e la Reggina ne rimane sommersa. Due gol per tempo, Viviani e Lapadula nel primo e Ionita e Tello nel secondo, rendono terribile la giornata dei reggini. Il Benevento aggancia proprio la Reggina a quota 22 punti e sale al 4° posto, adesso estremamente affollato con ben cinque squadre a pari punti.

Cosenza-Spal 0-1: il primo gol in maglia biancazzurra di “Pepito” Rossi regala agli estensi un successo importantissimo che è utile per uscire dalla zona playout, dove resta impelagata la squadra calabrese. La Spal sale a 17 punti, il Cosenza resta a 15.

Frosinone-Pordenone 2-2: ne accadono di tutti i colori allo “Stirpe“, dove i friulani sfiorano il primo sorprendente successo stagionale in una partità, in realtà, pressoché dominata dai padroni di casa. Le reti giungono tutte nella ripresa: prima Barison, poi Charpentier, Cambiaghi e, al 96°, ancora la punta francese dei gialloblu. Il Frosinone resta da solo al 4° posto con 23 punti, mentre il Pordenone è sempre ultimo con 4 punti.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana