Serie B, probabili formazioni 23° giornata: Benevento-Carpi vale la A e Bari e Perugia si giocano l’ottavo posto

La sfida più affascinante della giornata di ritorno del torneo cadetto è certamente Benevento-Carpi: due squadre in gran forma e a tratti irresistibili (soprattutto i campani) che scenderanno in campo con un obiettivo: vincere e candidarsi seriamente alla promozione, meglio se diretta. Ci si aspetta una partita intensa e con molti gol.

Molto interessanti, e incandescenti, sono anche Verona-Salernitana e Bari-Perugia: la prima è una sfida tra tifoserie che sono sempre state ferocemente nemiche tra loro, ma i fatti del 2010 (anno della famigerata festa promozione degli scaligeri dopo la finale contro i granata culminata con canti razzisti), le cose sono peggiorate. La speranza è che sugli spalti non accada nulla. Al “San Nicola“, invece, andrà in scena una gara tra squadre che nutrono indifferenza reciproca, dopo le ormai leggendarie schermaglie tra Luciano Gaucci e i fratelli Matarrese negli anni ’90; in palio c’è un posto playoff.

Con un orecchio al “Bentegodi” e un occhio al Brescia, il Frosinone cercherà di ottenere i tre punti per provare a salire in vetta o, perlomeno, rimanere al secondo posto. I lombardi sono, però, a rischio e non lasceranno nulla di intentato.

Tra sogno e baratro sono le sfide tra Novara e PisaSpezia e LatinaAvellino ed Entella, Spal e Vicenza, Spezia e Latina, Cesena ed Ascoli e Ternana e Cittadella: un pareggio servirà a ben poco a tutte, specialmente a chi si trova nei bassifondi. Una vittoria, invece, può dare tutto un altro senso alla stagione di chi la otterrà. In particolare quella degli umbri, tra i quali esordirà il nuovo tecnico Carmine Gautieri.

Chiudiamo con Pro Vercelli-Trapani: nuova ultima spiaggia per i siciliani, sempre in fondo ma con nuove speranze di salvezza dopo la vittoria sul Novara, e sfida per scrollarsi di dosso i bassifondi per i piemontesi. Un pari è inutile.

 

 

 

 

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana