Serie B: Massimo Moratti interessato alla Cremonese?

Secondo Seriebnews, il patron della Cremonese Giovanni Arvedi, alla guida del club dal 2007, sarebbe propenso a cedere il club.

82 anni, Arvedi, industriale nel campo dell’acciaio, rilevò una società in forte deficit riuscendo a rilanciarla e a riportarla stabilmente in B dopo più di 10 anni di assenza e oltre 20 di sofferenze calcistiche di ogni tipo.

Sarà l’età, sarà la necessità di modificare qualcosa nelle modalità gestionali, ma Arvedi non sembra più disposto a restare in sella e potrebbe a breve annunciare ufficialmente che la Cremonese è in vendita.

A questa voce se n’è aggiunta un’altra ed è quella più clamorosa: a rilevare le quote potrebbe non essere un mecenate qualunque, bensì Massimo Moratti. Lasciata l’Inter nel 2016, si è dedicato alle sue aziende, ma adesso potrebbe seguire le orme di Silvio Berlusconi e assumere la proprietà del club lombardo.

Qualora fosse tutto vero, e se la Cremonese rimanesse in B, nella prossima stagione Berlusconi e Moratti potrebbero incontrarsi nuovamente in un derby diverso e tutto nuovo tra Monza e grigiorossi. Certo, non è come un Milan-Inter, ma è abbastanza per tornare a con la mente a bei ricordi.

La suggestiva ipotesi di un nuovo derby tra Moratti e Berlusconi è comunque difficile che si avveri in poco tempo: anzitutto la trattativa, se non è già partita, non sarà breve né semplice. Ma potrebbe essere anche alle battute finali, chi lo sa.

Altro problema è il COVID-19, che potrebbe rimescolare ogni cosa o ritardare di molto il prossimo campionato. Ma anche la trattativa stessa.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus