Serie B, 24^ Giornata: risultati e classifica 31 Gennaio 2015

I risultati ed i marcatori della 24^ giornata di Serie B

Bari-Frosinone 4-0, venerdì ore 20.30 / 1′ De Luca (B), 46′ Ebagua (B), 54′ rig. Ebagua (B), 83′ Ebagua (B)  /

Bologna-Pescara 0-0
Non bastano gli acquisti da Serie A al Bologna, che non va oltre un risicato 0-0 con il Pescara. La partita, al differenza di quanto potrebbe sembrare, è stata ricca di occasioni da una parte e dall’altra, soprattutto con Pasquato e Casarina, ma le porte, nonostante i numerosi tiri che hanno centrato lo specchio della porta, sono rimaste inviolate. Con questo pareggio il Bologna rimane al secondo posto solitario con 41 punti, mentre il Pescara sale a 32.
Brescia-Entella 3-0 / 17′ Benali (B), 64′ Corvia (B), 81′ Corvia (B) /
In terra lombarda va in scena la sfida tra Brescia ed Entella. La partita è frizzante: dopo diciassette minuti di sostanziale dominio della squadra di Chiavari, inaspettatamente Benali approfitta di un grossolano errore della difesa avversaria spingendo il pallone alle spalle di Arcari. Nella ripresa il Brescia è straripante: cross di Benali e colpo di testa di Corvia, la difesa della Virtus è distratta ed il raddoppio è servito. Sul finale il tris di Corvia arrotonda il risultato. Dopo questo successo il Brescia sale a 29, mentre l’Entella rimane invischiata nella zona retrocessione con 25 punti.
Carpi-Crotone 1-1 / 4′ rig. Torregrossa (Cr), 49′ Di Gaudio (Ca), 78′ Mbakogu (Ca) /
Al Cabassi va in scena la sfida tra il Carpi capolista ed un Crotone affamato di punti necessari per non retrocedere. Dopo tre minuti a sorpresa il Crotone passa in vantaggio: un fallo di Struna su Torregrossa in area permette allo stesso attaccante di presentarsi dal dischetto e non sbagliare. Ad inizio secondo tempo, dopo averlo cercato per tutta la prima frazione di gioco, arriva il tanto agognato pareggio che porta la firma di Di Gaudio, il quale deve soltanto appoggiare in rete. Nel finale rigore per il Carpi a causa di un ingenuo intervento della difesa del Crotone: dal dischetto si presenta Mbakogu che spiazza il portiere e permette ai suoi di completare la rimonta. Con questo pareggio il Carpi rimane comunque in testa con 49 punti, mentre il Crotone guadagna un punto preziosissimo salendo a 24.
Catania-Perugia 2-0 / 22′ Maniero (C), 51′ Calaiò (C)   /
E’ una partita fondamentale sia per il Catania -obbligato a rialzarsi- sia per il Perugia che, dopo un inizio sprint, ha rallentato la sua corsa verso la zona play-off. Le forze in campo si equiparano, ma al ventiduesimo una punizione di Rosina giunge sulla testa di Maniero che coglie il quattordicesimo centro stagionale. Nella ripresa arriva il raddoppio dei siciliani: Belmonte scappa lungo tutta la fascia, appoggia per Calaiò che trafigge l’incolpevole Provedel: è il quattordicesimo centro stagionale per l’ex bomber del Siena. In classifica il Catania sale a 27, mentre il Perugia rimane stabile a 30.

Cittadella-Trapani 1-0 / 42′ rig. Coralli (C)  /
Nella sfida del Tombolato passa in vantaggio il Cittadella con un rigore chirurgico di Coralli. Nella ripresa succede nulla o poco più. In classifica il Cittadella si riprende portandosi a 26 punti, allontanandosi dalla zona calda; Trapani stabile a 30.

Latina-Livorno 3-2 / 14′ Cutolo (Li), 25′ aut. Emerson (Liv), 56′ Valiani (La), 75′ rig. Vantaggiato (Li), 81′ rig. Olivera (La) /
Una grande azione di Cutolo permette agli ospiti di passare in vantaggio; è una grande azione solitaria quella dell’ex Pescara, nulla ha potuto Di Gennaro. Non passano nemmeno dieci minuti che la situazione ritorna equilibrata: un fortunoso tocco di Emerson in area si insacca nella propria porta dopo una mischia in area. Nella ripresa nuovo vantaggio per il Latina: azione solitaria di Oduamadi il cui tiro viene respinto dal portiere del Livorno, ma poco distante bomber Valiani, alla sua seconda rete nelle ultime due parite, ribadisce in rete. Al settantacinquesimo la gara subisce un’altra svolta: rigore per il Livorno su fallo di Bidaoui su Jelenic. Dal dischetto si presenta Vantaggiato che non sbaglia: è 2-2. Non passano nemmeno tre minuti che l’arbitro assegna un altro calcio di rigore, ma questa volta in favore del Latina: dagli undici metri si presenta Olivera che non sbaglia, ora è 3-2. Con questa vittoria il Latina rimane comunque ultimo con 24 punti mentre il Livorno si riconferma terzo con 37 in attesa che lo Spezia scenda in campo.

Pro Vercelli-Modena 1-1 / 17′ Marchi (P), 43′ rig. Granoche (M) /
Nella sfida del Piola va in scena il derby emiliano tra la Pro Vercelli ed il Modena. Partono subito forte i padroni di casa: cross teso dalla destra di Emmanuello che trova Marchi il quale, con un colpo di testa non irresistibile, riesce comunque a piegare le mani a Pinsoglio portando in vantaggio gli emiliani. Nel finale gli ospiti pareggiano grazie ad un rigore procurato e realizzato dal Diablo Granoche. Con questo pareggio la Pro sale a 32, il Modena due punti in meno.

Ternana-Vicenza 0-2 / 19′ Cocco (V), 76′ Cocco (V) /
E’ l’ennesimo gol esterno di oggi quello di Cocco, che riesce a far passare in vantaggio il suo Vicenza. Grande azione corale quella imbastita dalla squadra di Marino, che culmina con il tocco preciso dell’ex Reggina. Nella ripresa lo stesso Cocco raddoppia con un gran colpo di testa dalla destra. La classifica ora dice: Ternana 31, Vicenza 34.

Lanciano-Varese 1-2 / 23′ Lupoli (V), 75′ Capezzi (L), 89′ Mammarella (L) /
Nella sfida tra Lanciano e Varese partono subito forte gli ospiti: meraviglioso passaggio filtrante di Capezzi che permette a Lupoli di battere un rigore in movimento che fa passare in vantaggio il Varese; da segnalare, tuttavia, i numerosi dubbi riguardo la posizione di partenza dell’ex attaccante dell’Honved. Nella ripresa il Varese trova il raddoppio con uno strepitoso gol del solito Capezzi; una vera e propria perla quella del centrocampista in prestito dalla Fiorentina. Nel finale il gol della bandiera di Mammarella rende meno amara la sconfitta del Lanciano che, per dovere di cronaca, non avrebbe meritato questo risultato. Con questo risultasto il Lanciano rimane fermo a 34 punti, mentre il Varese sale a 26 vedendo allontanarsi la zona retrocessione ma rimanendo, nonostante l’ottima prestazione fornita oggi, in quella play-out.

Spezia-Avellino lunedì, ore 20.30

La classifica aggiornata di Serie B

Carpi 49, Bologna 41, Livorno 37, Frosinone 35, Spezia* 35, Lanciano 34, Vicenza 34, Avellino* 33, Pro Vercelli 32, Pescara 32, Ternana 31, Trapani 30, Perugia 30, Bari 30, Modena 30, Brescia 29, Catania 27, Varese 26, Cittadella 26, Entella 25, Crotone 24, Latina 24.
* una partita in meno

> SERIE B 2014-2015: VIDEO GOL, RISULTATI E CLASSIFICA

Francesco Bergamaschi © Stadio Sport

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Francesco Bergamaschi

Informazioni sull'autore
Frequenta il terzo anno della facoltà di Scienze della Formazione presso l'Università Cattolica di Piacenza. Tifoso della Juventus, è anche e soprattutto appassionato di calcio giovanile e serie minori.
Tutti i post di Francesco Bergamaschi