Serie A, amarcord 5° giornata: Napoli e Juventus in vetta, brodino Inter, sfortuna Lazio

Cosa ci ha lasciato questa quinta giornata di campionato? Una valanga di infortuni e una sola certezza: mai come quest’anno, il campionato sarà una lotta fra Juventus e Napoli, le uniche due squadre a punteggio pieno. L’Inter stecca a Bologna e mostra di avere ancora tanta strada da fare.

CLASSIFICA TOP

NAPOLI

Quattro gol alla Lazio e vetta della classifica assieme ai bianconeri, meglio di così non poteva iniziare. La fortuna è stata audace (biancocelesti falcidiati dagli infortuni), ma la condizione atletica dei partenopei è da applausi. Bene Mertens e Callejon, malino Hamsik.

TORINO

Se non avesse lasciato sul campo 4 punti con Bologna e Sampdoria, il Torino sarebbe in vetta assieme agli odiati cugini. Ljiaic e Belotti incantano, peccato per la difesa ancora troppo ballerina. Domani c’è il derby contro la Juventus, questo Torino inizia a far paura…

ATALANTA

Goleada nerazzurra sul Crotone, preso letteralmente preso a pallonate. Gomez, Petagna e Ilicic sfoderano una prestazione da favola, le due sconfitte a inizio campionato sono ormai un ricordo lontano.

Fonte immagine: Sportevai.it

CLASSIFICA FLOP

BENEVENTO

Dopo i 6 gol dal Napoli, ecco i 4 gol presi dalla Roma. I social sono letteralmente impazziti alla debacle di questo Benevento, che rischia seriamente di retrocedere con largo anticipo. Domenica la sfida contro il Crotone, sembra quasi uno spareggio.

CROTONE

Imbarcata pesante anche per il Crotone, che torna a casa con un tennistico 5-1. La squadra non sembra avere identità e sembra la fotocopia di quella vista all’inizio dell’anno scorso. Sarà ancora salvezza?

INTER

Il pareggio è valso comunque un punto, ma la prestazione offerta contro il Bologna è decisamente al di sotto delle aspettative. Nagatomo, ancora una volta, ha dimostrato di essere impresentabile e non si capisce come mai Spalletti decida di riproporlo fra i titolari. Verdi lo ridicolizza e lui non mostra alcuna reazione.