Serie A, amarcord 38° giornata: Totti leggenda, miracolo Crotone, Empoli in B

L’ultima giornata di campionato passerà alla storia come l’ultima gara di Totti, campione senza tempo che saluta il suo pubblico in lacrime. La favola di Totti fa eco a quella del Crotone, capace di salvarsi dopo un girone di ritorno esaltante. Ecco i top e i flop di giornata.

TOTTI

Non ci sono parole per descrivere l’addio di Totti. Solo lacrime. 70 mila cuori infranti che piangono e si commuovono con il Capitano, che vaga il campo con la sindrome del disperso e allaga il campo con pianti copiosi. 25 anni di Roma sono un traguardo leggendario e il mondo intero ha potuto assistere alla sua celebrazione. Grazie Francesco, non finiremo mai di ricordare la tua favola. Leggenda.

Fonte immagine: Forzaroma.info

CROTONE

Dalla favola di Totti a quella del Crotone, il passo è breve. Spacciato al girone di andata, risorge nel girone di ritorno e nelle ultime partite mette a referto 25 punti tenendo una media da scudetto e si salva contro ogni pronostico. Siamo di fronte a un miracolo sportivo senza precedenti e il merito è tutto di Nicola. Giù il cappello.

EMPOLI

Destino beffardo quello dell’Empoli, che si fa recuperare 9 punti di vantaggio dal Crotone e finisce in Serie B all’ultima giornata sconfitto da un Palermo che onora il campionato e perde addirittura 15 milioni di paracadute. I ragazzi di Martusciello hanno commesso l’errore di credere che il campionato fosse già concluso e in una categoria come questa, errori del genere si pagano a caro prezzo. Inferno.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus