Sci alpino, Coppa del mondo maschile 2021-2022: Paris re della Stelvio, record di vittorie e vetta di discesa

Il trentadueenne altoatesino vince la discesa libera di Bormio per la sesta volta, battendo il record di cinque vittorie di Didier Cuche a Kitzbuhel. Secondo Odermatt, terzo Hintermann. Al carabiniere anche la vetta della Coppa di discesa.

Già nella discesa nella “sua” Val Gardena, aveva dimostrato un lento ma costante miglioramento, arrivando quarto a soli sette centesimi dal podio. Oggi, sulla “sua” Stelvio, Dominik Paris ha dato sfogo alla sua tecnica e alla sua classe, imponendosi per la sesta volta in carriera sulla pista valtellinese davanti ai due svizzeri Odermatt e Hintermann, giunti a ventiquattro e a ottanta centesimi di distacco.

Con questa prima vittoria stagione, inoltre, il carabiniere di Merano si è preso anche la vetta della coppa di discesa. Due indizi importanti, certificano un ottimo stato di forma e di competitività ideale per poter puntare al bersaglio grosso anche ai Giochi.

Infatti, tra poco meno di due mesi inizierano le Olimpiadi di Pechino e la vittoria di oggi di Paris sicuramente dà un alone di speranza sulle condizioni fisiche dello sciatore altoatesino per tentare l’impresa sulla pista olimpica della Repubblica Popolare Cinese.

Un raggiante Dominik Paris, 32 anni, sorride in pettorale rosso di leader di discesa: l’altoatesino ora conduce con 227 punti contro i 217 dell’austriaco Mayer.

Soprattutto, dà indicazioni precise sui due Super G che si disputeranno tra domani e giovedì, dove Domme si presenterà sicuramente con grandi ambizioni e desideroso di completare un tris storico che, finora, è riuscito solo a Sofia Goggia (oggi dodicesima nel gigante di Lienz e a -93 da Shiffrin, fermata dal covid), in campo femminile a Lake Louise ad inizio dicembre.

La discesa, intanto, ha ritrovato il suo re. ha la divisa da carabiniere, un inconfondibile accento tirolese, e porta il nome di Dominik Paris.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€