SBK GP Aragon 2017 Gara-2, Rea: “Volevo vincere ancora, ma è importante aver incamerato altri punti”

Ci ha creduto davvero Jonathan Rea, di poter conseguire la sua 6° vittoria consecutiva all’interno di un inizio di 2017 letteralmente da sogno per lui. Dopo una partenza fulminante, il bicampione in carica passa al comando già dopo soli 3 giri, infilando la Yamaha di Lowes, provando come suo solito a fare la differenza. Ma stavolta non c’è riuscito.

Per la prima volta in stagione, Jonathan Rea non è riuscito a chiudere una manche in prima posizione, chiudendo 2° in Gara-2 ad Aragon (foto da: worldsbk.com)

Prima Melandri poi il rimontante Davies non permettono al nordirlandese della Kawasaki di scappar via verso l’ennesima vittoria, con il secondo che si porta al comando. E’ vano, negli ultimi chilometri, il tentativo di Rea di riprendersi con la forza la prima posizione, dovendo cedere a Davies, come probabilmente sarebbe successo anche in Gara-1, senza la caduta di Chaz.

Rea accoglie questa piazza d’onore con distacco: “E’ stata una bella gara, condita da un duello splendido con Chaz. Avrei voluto davvero vincere la sesta gara su sei, ma è andata così. La cosa che più conta è che ho dato il meglio di me stesso e che sono riuscito a portare a casa altri punti fondamentali per il campionato. In vista di Assen, la mia speranza è di poter essere al 100% dal punto di vista fisico, visto che qui ad Aragon non lo sono stato“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo