SBK, dal 2018 in calendario ci sarà l’Argentina

Nuovo appuntamento nel calendario del Mondiale Superbike. A partire dal 2018, infatti, l’Argentina sarà il 26° paese ad ospitare le derivate di serie, primo di sempre in Sud America. L’evento, però, non si svolgerà a Termas de Rio Hondo bensì sul circuito di Villicum, in costruzione nelle vicinanze della città di Alabardòn, nella provincia di San Juan.

Il disegno del circuito di Villicum, Argentina. Impianto in via di costruzione che ospiterà la SBK a partire dal 2018 (foto da: lerepairedesmotards.com)

Il circuito, di 4.2 km per 19 curve (11 a sinistra ed 8 a destra), frutto dell’architetto Leonardo Stella, è situato lungo la famosa Route 40, una strada lunga ben 5.000 km che percorre tutta l’Argentina da Nord a Sud. “Senza dubbio questa è davvero una buona notizia. Sapere che in Argentina sarà disputato un round del World Superbike è un solido passo in avanti. La presenza di due tra i più importanti campionati del mondo di moto in Argentina, riflette la passione del paese radicata negli sport motoristici“, ha commentato il CEO di Dorna, Carmelo Ezpeleta.

Così, invece, si esprime Orly Terranova, CEO di OSD (gruppo proprietario del futuro impianto): “Sono molto contento che il nuovo Circuit Villicum ci permetta di lavorare con un altro evento internazionale di livello mondiale come il WorldSBK. Oltre a questo ci fornisce la possibilità di attrarre altre categorie del motorsport. Inoltre riteniamo che questa sia l’occasione per l’Argentina di avere uno o più piloti in gara, dato che la categoria sarà una grande piattaforma per il motociclismo argentino e del Sud America. Indubbiamente la nuova pista genererà un impatto positivo nella regione di Cuyo, aumentando i livelli di turismo della provincia di San Juan“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo