Sassuolo: clamorosa idea Gattuso per il dopo Bucchi

Clamorosa indiscrezione lanciata quest’oggi da calciomercato.com: Gattuso al Sassuolo se salta Bucchi. Prossimo match già decisivo per il tecnico neroverde che affronterà, in un match salvezza, il Benevento. 3 punti o esonero, questo l’ultimatum societario. 

Il presidente Squinzi, secondo le ultime indiscrezioni, starebbe già iniziando a varare diverse alternative sul taccuino per il dopo Bucchi. Gattuso l’indiziato numero uno. Diversi i motivi per cercare di portare il calabrese a Reggio Emilia, uno su tutti la fede milanista del patron del Sassuolo, il quale conosce Rino in prima persona. Va inoltre ricordato che lo stesso Squinzi cercò di portare al Sassuolo anche Filippo Inzaghi. In ogni caso, però, la parola “ultimatum” non equivale ad esonero e il presidente bergamasco ha deciso di dare un’ultima possibilità al proprio tecnico.

Bucchi avrà l’arduo compito di risalire in classifica dopo un inizio ben al di sotto delle aspettative. Per i nero-verdi, finora, quartultimo posto in classifica, secondo peggior attacco del campionato con soli 6 goal realizzati e qualità del gioco che non ha visto ancora una chiara espressione. Il prossimo match del Sassuolo, contro il Benevento di De Zerbi, sarà quindi decisivo.

Bucchi contro De Zerbi, due dei fautori della storica promozione del Napoli dalla B alla A, si ritrovano in una sfida decisiva l’uno contro l’altro. Partita salva panchina per il primo, una delle ultime spiagge salvezza per l’altro. A parlare sarà soltanto il campo e lo farà dopo la sosta, con Bucchi che però, intanto, vede l’ombra di Gattuso avvicinarsi sempre di più.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi