Salisburgo-Napoli 2-3, dichiarazioni post-partita Ancelotti:”Vincere anche la prossima significherebbe ipotecare la qualificazione”

Termina 2-3 per il Napoli la trasferta contro il Salisburgo valida per il girone E di Champions League. Per gli azzurri le reti di Mertens (doppietta) e Insigne vanificano il doppio pareggio casalingo firmato da Haaland.

Un Carlo Ancelotti molto felice analizza così il match nel post-partita: “Vincere su questo campo vuol dire in primis sacrificio e intelligenza. Sono molto orgoglioso dei miei ragazzi, i quali dopo aver sofferto tanto sono stati bravissimi a portare il risultato a casa. Ora ci resta da vincere il ritorno contro il Salisburgo per eliminare qualsiasi dubbio in merito ad un nostro passaggio turno. Con il calore del nostro pubblico speriamo di fare ancora meglio.” Napoli che però non gioisce solo per la vittoria, ma anche il proprio “Ciro”: “Questa sera, oltre agli importanti tre punti, abbiamo da festeggiare anche per Mertens. Superare il record di gol di Maradona è roba per pochi e siamo orgogliosi lui ci sia riuscito”.

ancelotti napoli

Immancabile, infine, un commento sull’abbraccio con Lorenzo Insigne , che mette a tacere coloro che parlavano di un pessimo rapporto tra il tecnico e il capitano del Napoli: “Lorenzo ve lo può confermare, dopo avergli comunicato che non sarebbe sceso in campo dal 1’ gli ho anticipato che quando lo avrei inserito sarebbe stato decisivo ai fini del risultato. Non sono un mago, ma avvertivo fortemente questa sensazione”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi