Rugby, Champions Cup: nel primo turno dominio delle francesi

Tutte le formazioni transalpine esordiscono con un successo, ad eccezione di Montpellier

Questo fine settimana ha preso il via la Champions Cup, la massima competizione europea di rugby. Il primo turno è stato a tinte francesi. Tutte le compagini transalpine (Toulouse, Bordeaux-Begles, Clermont Auvergne, La Rochette, Lione e Racing 92), hanno debuttato con un successo. L’unica compagine a non accordarsi alle connazionali è stata Montpellier, sconfitta da Leinster. Vittoria anche per Wasps contro i Dragons.

LE GARE DEL VENERDÌ – A Belfast Toulouse arriva sulle ali dell’entusiasmo delle 26 vittorie consecutive. Per i padroni di casa di Ulster, invece, la striscia è di 8. In poco meno di 16 minuti, Rob Herring (meta trasformata da John Cooney) e Ian Madigan portano il punteggio sul 12 a 0. La gara sembra indirizzata, ma la qualità degli ospiti prende il via. Sul finire di primo tempo si portano così sul 12-14 grazie all’onnipresente Cheslin Kolbe, ad Antoine Dupont e alle conseguenti trasformazioni di Thomas Ramos. Ad inizio ripresa, John Cooney con un piazzato riporta in vantaggio (15-14) i padroni di casa. Rory Arnlod e Thomas Ramos hanno però piani diversi e si arriva al 21-15. Herring si rifà vivo, Cooney trova ancora i pali ed è 22-21. Manca però la parola di Kolbe che vale l’ultimo sorpasso, incrementato dal piazzato di Ramos. Toulouse vince 29-22.

Ulster-Toulouse 22-29. Mete: Herring (2, U); Madigan (U); Kolbe (2, T); Dupont (T). Calcio piazzato: Cooney (U), Ramos (T). Conversioni: Cooney (2,U); Ramos (3).

Nell’altra gara di giornata, per Northampton arriva l’undicesima sconfitta di fila. Ad infliggerla è BordeauxBegles, che ritorna alla vittoria dopo la sconfitta in Top14 con il Racing 92. A suon di piazzati si arriva al 12-16 finale. Dan Biggar porta inizialmente gli inglesi sul 6-0, Ben Botica accorcia (6-3) e così Biggar firma il 9-3. Botica pareggia, ma Biggar mette ancora la freccia e si va sul 12-9. Gli ultimi minuti, poi, vedono la sorpresa: Cordero raccoglie il calcio di Mathieu Jalibert, si immola e schiaccia a terra per il 12-14, poi portato al definitivo 12-16 dalla conversione della stessa apertura.

NorthamptonBordeauxBegles 12-16. Mete: Cordero (B). Calcio piazzato: Biggar (4, N), Botica (3,B). Conversione: Jalibert (B).

LE PARTITE DI SABATO – Il Lione ruggisce contro il Gloucester, troppo poco ambizioso per i palcoscenici europei. Il dominio francese inizia sin dalle prime battute, quando dopo neanche venti minuti arriva la terza meta marcata da Izack Rodda (prima Xavier Mignot e Noa Nakaitaci) trasformata dall’infallibile Jonathan Wisniewski. Il punteggio di 19-0 graffia l’orgoglio inglese. Seb Nagle-Taylor guida la prima offensiva degli ospiti incrementata da Geroge Barton. Il Lione che dorme, però, si sveglia e si porta sul 26-7 con Mathieu Bastareaud e la trasformazione di Wisiniewski. Un piazzato di Barton fa registrare gli ultimi punti inglesi. Da lì in poi sarà un uragano francese che porterà al finale 55-10 con le mete di Charlie Ngatai, le due di Xavier Mignot e quelle di Dynal Cretin e Leo Berdeu, oltre alle tre trasformazioni ed al piazzato di Wisniewski.

Lione-Gloucester 55-10. Mete: Xavier Mignot (L,3); Noa Nakaitaci (L); Izack Rodda (L); Seb Nagle-Taylor (G); Mathieu Bastreaud (L); George Barton (G); Charlie Ngatai (L),Dylan Cretin (L). Calcio piazzato: George Barton (G); Jonathan Wisniewski (L). Conversione: Jonathan Wisniewski (L, 5); George Barton (G).

A trovare i punti per prima è il Racing 92. Alla prima meta di Georges Henry Colombe seguono quelle di Kurtley Beale e quella spettacolare (ha toccato palla a terra mentre riatterava dopo un aver subìto un placcaggio) di Donovan Taofifénua. Maxime Machenaud e Teddy Iribaren trasformano, Jack Carty intanto ne piazza uno e si arriva al 19-3. Matt Healy accorcia, ma Dominic Bird ed ancora Iribaren allungano di nuovo: 26-8. A questo punto i biancocelesti si cullano sugli allori: Slex Wootton, Conor Oliver e le due trasformazioni di Tom Daly tentano la rimonta, ma è ormai troppo tardi. Finisce col brivido e con il Racing che vince 26-22.

Racing 92- Connacht 26-22. Mete: Georges-Henry Colombe (R); Kurley Beale, Donovan Taoififénua (R); Matt Healy (C); Dominic Bird (R); Alex Wootton (C); Conor Oliver (C). Calcio piazzato: Jack Carty (R). Conversioni: Maxime Machenaud (R); Teddy Iribaren (R, 2); Tom Daly (C,2).

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Roberto Gentili

Informazioni sull'autore
Cresciuto a pane, calcio e sport.
Tutti i post di Roberto Gentili