Roma-Qarabag 1-0, voti e pagelle: Perotti decisivo, Kolarov imprendibile

La Roma batte 1-0 il Qarabag e si qualifica agli ottavi di finale come prima nel Girone C grazie al contemporaneo pareggio tra Chelsea e Atletico Madrid.

Una Roma non esaltante, merito anche di un Qarabag ben messo in campo, riesce comunque a segnare quel gol della qualificazione che le permette di vincere partita e girone. A rompere gli equilibri, dopo un netto ma sterile  possesso palla giallorosso, ci pensa Perotti al minuto 53 con un colpo di testa a porta sguarnita. 

ROMA 

I MIGLIORI

KOLAROV – 7: Il serbo offre l’ennesima ottima prestazione sulla corsia sinistra; ha sempre in testa quella che è la giocata giusta ed è tatticamente perfetto. Nel finale sfiora il gol in due occasioni. Guerriero.

NAINGGOLAN – 7: Ci mette un po’ a carburare, merito sopratutto di Almeida e del piede di Sehic che nel finale del primo tempo gli nega il gol. Tutt’altra musica nella ripresa quando scatena il Ninja che c’è in sé e con un numero d’alta scuola sfiora anche il gol con la gran botta da fuori ma trova ancora Sehic a negargli la gioia.

PEROTTI – 7.5: Dopo il gol del 28 maggio, quello del 3-2 con il Genoa che regala l’accesso in Champions alla Roma, questa sera completa l’opera siglando il gol che stacca il pass per gli ottavi di finale. Una rete pesantissima che sblocca una partita rognosa. Decisivo.

QARABAG

I MIGLIORI

SEHIC – 7.5: Con le sue parate tiene in vita il Qarabag fino al novantesimo. 

VOTI E TABELLINO

ROMA (4-3-3): Alisson 6.5; Florenzi 6.5; Manolas 6.5; Fazio 6.5; Kolarov 7; Nainggolan 7; De Rossi 6.5; Strootman 7; El Shaarawy 6.5 (dal 72′ Gerson 6); Dzeko 6; Perotti 7.5 (dal 81′ Pellegrini sv)   All: Di Francesco 8

QARABAG (4-1-4-1): Sehic 7.5; Medvedev 6; Yunuszada 6; Rzezniczak 6; Guerrier 5.5; Garayev 5.5; Ismaylov 6.5 (dal 31’st Quintana sv); Michel 6; Almeida 6; Madatov 5.5 (dal 40’st Sheydaev sv); Ndlovu 6 (dal 40’st Ramazanov sv)   All: Gurbanov 6

Arbitro: Stieler (Ger) 6.5
Marcatori: Perotti (R) al 8’st;
Ammoniti: Guerrier, Yunuszada, Michel, Rzezniczak (Q); Dzeko (R)