Roma-Juventus 2-2, Pirlo: “Punto guadagnato, ma abbiamo fatto un passo indietro. Siamo ancora in costruzione”

Le parole dell’allenatore della Juventus Andrea Pirlo a Sky al termine della sfida pareggiata 2-2 contro la Roma. Il tecnico bianconero felice per il punto, ma ha sottolineato come sia stato fatto un passo indietro a livello di prestazione.

Si è chiuso con un pareggio per 2-2 il big match della seconda giornata di Serie A allo Stadio Olimpico tra RomaJuventus.

Pirlo

I giallorossi si sono portati avanti due volte grazie alla doppietta di Jordan Veretout, ma i bianconeri hanno ribattuto con la doppietta del solito Cristiano Ronaldo. Un punto guadagnato per la Juventus che era rimasta anche in dieci per l’espulsione di Rabiot che rischiava di compromettere definitivamente la partita.

Ha dato per buono il punto conquistato anche Andrea Pirlo che ai microfoni di Sky Sport ha però affermato di non essere soddisfatto della prestazione. L’allenatore bianconero ha visto un passo indietro della squadra rispetto alla sfida con la Sampdoria, ma è un passato indietro giustificato: “Sapevamo di affrontare una formazione che attaccava con tanti giocatori e che la partita sarebbe stata diversa. Abbiamo fatto un passo indietro ma siamo una squadra in costruzione, un punto guadagnato”.

L’allenatore della Juventus ha provato a ragionare su cosa non ha funzionato e per Pirlo la sua squadra non è riuscita ad attaccare come si deve la Roma, facendola giocare troppo e dandole troppa libertà. Pirlo si aspettava una partita così e si aspetta anche che la squadra riesca a migliorarsi: La partita sapevamo che poteva essere in questo modo, abbiamo sbagliato a muoverci, perché dovevamo attaccarli, dovevamo sfalsarli, possiamo migliorare”.

Nonostante l’inferiorità numerica, la Juventus è riuscita ad agguantare il pari grazie a Cristiano Ronaldo, ma i bianconeri hanno fatto meglio anche grazie ai cambi. Pirlo speso parole di elogio per il portoghese ed ha fatto capire come Bentancur ed Arthur prenderanno in mano le chiavi del centrocampo una volta al top e che la sua squadra non ha nulla da invidiare a quella dell’Inter“Non so se migliore della nostra, si sono rinforzati, ai ragazzi ho detto che sarebbero state importanti le sostituzioni, chi è entrato ha cambiato la partita. Ronaldo si allena, deve fare gol, un giocatore che dà tanto, ha corso tanto anche in dieci, una bella cosa anche nei confronti dei compagni”

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei