Roma e il caso intervista su Reporter: Schick furioso

Ieri sul web è circolata un’intervista rilasciata da Patrik Schick a un magazine ceco che ha sollevato diverse polemiche nella Capitale. L’attaccante della Roma ha però attaccato chi ha tradotto le sue parole in maniera errata.

Un’immagine scattata proprio da Reporter, prima dell’intervista a Schick.

In una Roma che vince e convince sempre di più, prima in classifica in Champions League, e in alta classifica in Serie A, l’unico oggetto misterioso sembra Patrik Schick, acquistato dalla Sampdoria per la cifra complessiva di 40 milioni di euro, il ceco non è ancora sceso in campo con continuità per una serie di problemi fisici, facendo sollevare qualche mugugno nella sempre attenta opinione pubblica romana.

Il momento più alto della polemica si è toccato però ieri, quando è cominciata a diffondersi anche in Italia l’intervista che l’attaccante ex-Samp ha rilasciato alla rivista ceca Reporter, in cui Schick avrebbe affermato: “Spero di raggiungere i migliori club d’Europa… Real Madrid, Barcellona, Manchester United“. I tifosi della Roma, non felici, hanno cominciato a criticare l’acquisto più caro della storia del club capitolino, per la frase infelice, ma ci ha pensato lo stesso Schick ha rispondere in maniera piccata, smentendo tutto su Instagram con una “storia” che lascia poco spazio all’immaginazione.

Il post di Schick su Instagram Stories

 

L’intervista, ovviamente pubblicata in ceco, sarebbe stata tradotta male dai media italiani. Ecco infatti i passi correttamente tradotti, con la domanda del giornalista ceco, e la risposta di Schick:

Se avrà un po’ di fortuna, e la Roma brillerà, nulla è escluso. Qualsiasi altro trasferimento altrove sarà comunque meno sorprendente del viaggio fatto dalla Boemia a Roma che ha tenuto banco nell’ultimo anno e mezzo. Ma dove?
“È una bella domanda, ma penso sia molto difficile arrivare tanto più in alto. Ma ci sono un altro paio di club…”.

Ovvero?
Schick sorride: “Lo sai. Diciamo Real Madrid, Barcellona o Manchester United”.