Roma – Cagliari 1-0, giallorossi vincono sul filo di lana, accorciano sulla vetta

Una vittoria importantissima quella ottenuta dalla formazione di Di Francesco nella diciassettesima giornata di serie A.  

Infatti l’Inter è stata fermata in casa dall’Udinese, concedendosi la sua prima sconfitta stagionale.

Nonostante il Napoli abbia vinto, il gruppo Di Francesco è potenzialmente a -1 dalla vetta.

La partita, però, non è stata così agevole come avrebbe voluto far pensare. L’avversario, il Cagliari di Diego Lopez, ben messo in campo, ha chiuso ogni spazio per l’affondo dei capitolini.

La Roma ha fatto fatica a costruire azioni da rete. Sulle fasce, l’uomo più ispirato è Florenzi che si fa vedere con un tiro da fuori area, murato dalla difesa avversaria.

Anche il Cagliari, prova  a mettere il guscio fuori dall’area e con Barella prima, con Joao Pedro dopo costruisce due occasioni importanti da rete.

A metà primo tempo, l’azione offensiva dei giallorossi è più pressante,  le occasioni aumentano di numero e pericolosità. 

Schick si fa vedere con un tiro di destro murato, Dzeko di testa non riesce ad impensierire Cragno. E’ il preludio alla migliore azione costruita dalla Roma, con Nainggolan che controlla fuori area, si smarca e calcia con il destro.

C’è ancora il tempo per vedere Perotti che crea un pericolo, dopo aver compiuto un bello slalom tra i difensori avversari.

Un primo tempo che ha visto la Roma avere la supremazia, ma non così convincente, come se la partita si dovesse sbloccare da un momento all’altro.   

Poche manovre offensive sulla fascia, poca spinta di Florenzi da una parte e Kolarov dall’altra. Al solito manca il guizzo di un campione, che possa sbloccare l’incontro.

Curva Sud durante il match Roma – Cagliari (foto Esclusiva Stadiosport.it del nostro inviato Veronica Martella) ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Nel secondo tempo, a pochi minuti dall’inizio, l’occasione per la Roma è importante. 

Un calcio di rigore sul cui dischetto si presenta Perotti. L’attaccante argentino non riesce ad ingannare Cragno, che si tuffa nell’angolo giusto, dopo aver intuito la traiettoria.

Con il passare dei minuti, il Cagliari prende confidenza con il gioco, arriva vicino alla rete della clamorosa vittoria.

Farias manda alto da buona posizione, dopo una bella azione di contropiede.

La Roma non ci sta a pareggiare questa partita. Così decide di ripartire in contropiede per trovare maggiori spazi in area di rigore. L’obiettivo è di far salire la squadra ospite, in modo da ripartire, con due-tre passaggi ed arrivare in porta.

Arriva un occasione giusta, con Florenzi che serve Perotti. L’argentino controlla e si aggiusta il pallone, provando un destro a giro. Cragno riesce a bloccarlo.

Il giovane turco Under, salta due uomini e prova un tiro di sinistro dalla distanza. Pallone che termina alto sopra la traversa.

L’episodio chiave arriva al 94′, quando su calcio di punizione, battuto dalla sinistra da Kolarov, pallone in area che supera Cragno e finisce dalle parti di Fazio che conclude in maniera scoordinata, ma efficace.

La formazione di Di Francesco sta avendo più di qualche difficoltà, in questi ultimi turni, a segnare. 

L’attacco formato da Schick e Dzeko non riesce ad avere quella prolificuità che sembra far vedere. Il tecnico dovrà studiare qualcosa, perchè il prossimo turno c’è un match importante in chiave scudetto.

La Juventus, in casa, è letale e quasi imnbattibile. 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega