Roma-Braga, le dichiarazioni pre-partita di Fonseca: “Momento decisivo della stagione, Pastore può essere utile”

Il tecnico giallorosso ha parlato della sfida di domani contro lo Sporting Braga ed ha rivelato un possibile ritorno di Pastore tra i giocatori utilizzabili.

Uno 0-2, quello maturato la settimana scorsa, che permetterà alla Roma e a Fonseca di affacciarsi alla partita di domani con assoluta tranquillità e con un livello di stress meno grande del previsto.

I sedicesimi di finale di Europa League, domani, vedranno il proprio atto finale con la gara di ritorno che per la Roma significa dover ospitare i portoghesi del Braga con un vantaggio rassicurante per tutti, meno che per Fonseca.

In conferenza stampa il tecnico portoghese, assistito da Stephan El Shaarawy, ha detto di voler vedere una squadra concentrata e affamata perché i giochi sono tutt’altro che conclusi.

Fonseca conosce bene il Braga e non vuole percepire nessun clima distensivo per paura che la foga dei portoghesi possa poi avere la meglio sulla superficialità dei giallorossi. La Roma, domani, dovrà scendere in campo senza ricordare il risultato d’andata e dovrà giocare una partita di grande intelligenza tattica.

Secondo il mister portoghese questo è il momento più importante della stagione. In pochi giorni si deciderà il discorso qualificazione agli ottavi di Europa League e, inoltre, ci sarà la delicatissima sfida in Serie A contro il Milan.

El Shaarawy giocherà titolare domani e si è detto fiducioso e pronto di tornare ad indossare la maglia giallorossa dal primo minuto; Kumbulla potrebbe tornare in tempo per il Milan, Smalling e Ibanez no.

C’è tempo anche per parlare di un protagonista poco atteso di questa conferenza stampa, ovvero Javier Pastore. L’argentino, nelle ultime giornate, è stato spesso convocato da Fonseca, nonostante non lo abbia mai utilizzato.

Proprio oggi Fonseca ha rivelato che il ragazzo sta ritrovando la migliore condizione e che potrebbe, a breve, tornare molto utile alla causa giallorossa. Una vera sorpresa se consideriamo l’ormai definitiva volontà, da parte della società, di veder partire l’ex Palermo e PSG.

In attesa di scoprire se Pastore possa essere utile e se El Shaarawy è ancora in grado di regalare colpi di genio alla Roma; Fonseca non vuole distrazioni e vuole 90 minuti di pura personalità per raggiungere l’obiettivo Europa League.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al DepositoBonus Scommesse fino a 215€

SNAI

Bonus 15€ Gratis alla RegistrazioneBonus 100% fino a 300€ sul primo deposito

Starcasino Scommesse

Fino al 300% Bonus Multipla ScommesseBonus Fino a 1000€