Ripresa Champions League: ipotesi Final Eight a Monaco di Baviera o a Lisbona. In piedi anche Ginevra, Istanbul scelta preferita

Il 17 giugno si riunirà il consiglio esecutivo UEFA per la decisione definitiva sul completamento delle due competizioni europee; da oggi fino a quella data, due settimane esatte, le varie soluzioni saranno relegate alla categoria delle ipotesi.

La prima delle problematiche da affrontare è quella del format. Si prosegue così oppure si modificherà la struttura dando vita ad una final eight o final four?

L’ipotesi privilegiata è quella stabilita già da tempo, la classica, con finale ad Istanbul. Tale località è in dubbio non tanto per la pandemia, quanto per l’inopportunità politica di regalare una vetrina del genere ad Erdogan, da tempo sotto accusa per la deriva autocratica del suo potere.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Champions-130x130.jpg

Per questo ed altro è allo studio l’ipotesi di trasferire il resto della competizione in Germania, più esattamente a Monaco di Baviera, oppure in Portogallo a Lisbona. Più difficile, invece, che si giochi a Ginevra, in Svizzera. Infatti si preferiscono città con due o più stadi.

Come anticipato, i dubbi riguardano anche il formato. Si continua così o si passa alle classiche formule dei tornei continentali di basket? E vi accederanno otto oppure quattro squadre? Anche questo sarà discusso tra due settimane nel già citato consiglio esecutivo.

Infine, la data della finale. Si pensa al 29 agosto, o addirittura a settembre. Anche questo sarà il tema principale della riunione, durante la quale saranno affrontati anche i temi riguardanti le altre competizioni continentali quali Europa League, che ha problemi pressoché identici, Nations League ed Europeo.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus