Real Madrid, crisi Zidane: Allegri o il ritorno di Mourinho le soluzioni di Perez

Archiviata la sfida di Champions League che ha visto il suo Real Madrid perdere malamente 3-0 a Parigi contro i padroni di casa del Paris Saint-Germain, Zinedine Zidane vede fortemente a rischio la sua panchina. 

Richiamato lo scorso anno alla Casa Blanca in seguito alle pessime gestioni di Lopetegui prima e Solari poi, il tecnico francese si trova ora invischiato in una situazione alquanto paradossale. 

La squadra occupa attualmente, dopo 4 giornate di campionato, la terza posizione in classifica con 8 punti alle spalle del Siviglia capolista con 10 punti e dei cugini dell’Atletico fermi a quota 9. 8 punti frutto di due vittorie contro Celta Vigo e Levante e due pareggi contro Valladolid e Villareal

Una situazione quindi non propriamente drammatica visto e considerato che il Barcellona si trova addirittura indietro di un punto rispetto ai blanços. Eppure la sconfitta di Parigi maturata mercoledì sera, accompagnata ai pareggi deludenti contro i biancoviola e il Sottomarino Giallo menzionati poc’anzi, hanno fatto sì che il presidente Perez iniziasse a guardarsi intorno per cercare un eventuale sostituto di quell’allenatore che col Real Madrid ha vinto comunque tre Champions League consecutive dal 2016 al 2018. 

Real Madrid: panchina a rischio per Zinedine Zidane

Successi del passato che evidentemente non bastano più al presidente dei Galacticos che pare stia pensando ad uno tra Massimiliano Allegri e José Mourinho per sostituire il suo attuale, ma ancora per poco, tecnico francese. 

Per il secondo si tratterebbe di un ritorno sulla sponda bianca di Madrid visto che il portoghese ha allenato le Merengues per tre stagioni consecutive dal 2010-2011 al 2012-2013 uscendo per tre volte di fila alle semifinali di Champions League.

Per il primo si tratterebbe invece della prima esperienza oltre i confini italiani entro i quali ha vinto tutto quello che c’era da vincere alla guida della Juventus con la quale ha raggiunto, per due volte in tre anni, la finale di Champions League persa prima contro il Barcellona nel 2015 e poi contro lo stesso Real Madrid nel 2017.  

 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
Maturità scientifica. Laurea in Lettere e Filosofia (Indirizzo moderno). Appassionato di scrittura, fotografia e calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi