Quote Scudetto Serie A Bwin: Roma a 9.00

La Roma è senz’altro una delle formazioni che, alla vigilia di questa stagione, era stata additata come una delle alternative alla Juventus per la conquista dello Scudetto.

quote-scudetto-serie-a-roma-bwin

Queste convinzioni, però, poco a poco sono state tutte smentite. Le ragioni sono da cercare nella differenza di rendimento tra le prestazioni in casa e quelle in trasferta.

Come sottolinea Bwin, infatti, all’interno delle mura dell’Olimpico i capitolini vincono e convincono: 6 vittorie su 6, 20 gol segnati e solamente 4 subiti. Se in una stagione contassero solamente le partite in casa, i giallorossi avrebbero staccato la Juve di parecchio anche sotto il profilo della differenza reti.

Il problema, però, è che esistono anche le partite in trasferta, dove i tifosi alleati sono pochi e quelli presenti allo stadio remano contro di te. In tal senso la Roma di Pallotta paga dazio e non poco. In 7 partite, infatti, i capitolini hanno racimolato solamente 8 punti, mentre l’attacco dimezza le proprie reti (10 totali) ed allo stesso tempo la difesa diventa tutto d’un tratto perforabile (10 reti al passivo).

In tal senso il confronto con i bianconeri è eloquente: la Vecchia Signora lontano dallo Stadium viaggia ad una media di 2 punti risultando essere una delle migliori compagini di Serie A davanti a Fiorentina, Milan ed Atalanta. La Roma, invece, è ferma ad 1,14.

Per queste ragioni le quote riguardante la vincente dello Scudetto, esse si adeguano di conseguenza: la Roma attualmente è quotata a 9.00 secondo Bwin, il che significa che è un’impresa pressoché impossibile.

Ma da dove nascono tutti questi problemi della Roma? Provano a spiegarcelo gli esperti Bwin:

La squadra di Spalletti è incontenibile in situazioni in cui la gara si mette fin da subito su binari favorevoli. Salah, Dzeko, Bruno Peres, Paredes, sono giocatori che si esaltano facilmente se le cose vanno per il verso giusto, ma tendono a nascondersi fino a scomparire quando la partita improvvisamente si mette in salita. Il match di domenica contro l’Atalanta a Bergamo è solo l’ennesima prova di questa tendenza.

Allargando maggiormente il raggio d’azione osserviamo un dato interessante: nelle 10 partite stagionali di Europa League e Champions League della Roma con una differenza reti maggiore o uguale a 2, la Roma ha vinto 8 volte e perso solamente in 2 occasioni.

Al contrario quando questa differenza reti minore o uguale ad uno i capitolini hanno raccolto poco: 2 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitte: quando il gioco si fa duro la Roma perde lo smalto che la contraddistingue.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€