Pronostico Real Madrid-Inter Champions League 3° Giornata 03-11-2020

Pronostico e migliori Quote di Real Madrid Inter valida per la 3° Giornata di Champions League: partita da GOL e OVER 2.5

L’Inter di Antonio Conte ritrova la UEFA Champions League.

Dopo l’ennesima delusione in Serie A, i nerazzurri si rituffano nella stagione europea.

L’impegno è abbastanza gravoso, specie stante la situazione: si va a incontrare il Real Madrid, allo “Estadio Alfredo Di Stefano“, al campo d’allenamento di Valdebebas, Martedì 3 Novembre ore 21.

Lo storico impianto del “Santiago Bernabeu” è attualmente oggetto di ristrutturazione.

Le due squadre arrivano in situazioni simili in questo gruppo B alla 3^ giornata: ad entrambe serve una vittoria per poter sperare di andare avanti nella competizione.

I Blancos han ripreso terreno in Liga, dopo aver vinto alla grande El Clasico al Camp Nou contro il Barcelona e avere asfaltato lo Huesca.

Ma in questa Champions League finora hanno deluso abbastanza, perdendo la prima partita contro lo Shakthar Donetsk e pareggiando in rimonta e in sofferenza la seconda in casa del Borussia Monchengladbach.

Nerazzurri invece reduci da 2 pareggi su 2 nel girone, alla prima giornata a San Siro contro i tedeschi, alla seconda, lo scorso turno, senza gol in casa dello Shakthar, match molto sfortunato, con 2 traverse colpite e un rigore negato ai nerazzurri.

Bonus Benvenuto Scommesse 15€ e fino a 200€ al Deposito

Registrati su Eurobet, deposita e scommetti: ricevi subito al deposito 5€ per il Virtual, 10€ per le scommesse sportive più un Bonus di Benvenuto del 50% dell’importo versato fino a un massimo di 200€!

Pronostico e migliori quote Real Madrid Inter:

PRONOSTICOQUOTA
11.85
GOL+ Over 2.51.80
Over 3.52.50

Pronostico Real Madrid – Inter: 1 quotato a 1.85 e Over 3.5 quotato a 2.50 su Eurobet

Pronostico meno scontato di quanto dicano i bookmakers.

Con Eurobet che quota il segno 1 a 1.86 e il 2 a 4.02.

E’ vero, come anticipato, che la situazione sembra essere più complicata per i nerazzurri che non per i madrileni.

L’Inter, come detto, ha finora sempre pareggiato. Ma dopo lo scialbo 2-2 contro il Borussia, si son visti segnali di miglioramento in Ucraina.

Anche se contro lo Shakthar è finita senza gol, i nerazzurri hanno giocato una gran partita, dominando in lungo e in largo, colpendo 2 traverse e vedendosi negare un rigore netto, in piena era Var !

Inter attualmente affetta da ‘pareggite’ : hanno pareggiato finora 4 partite su 8 impegni stagionali, insomma il 50% dei match finora giocati, fra campionato e coppa.

Real che invece, come detto, ha ripreso a macinar gioco e risultati in patria, ma arranca ancora in Europa.

Dove però ha compiuto una semi-rimonta contro lo Shakthar e una rimonta in piena regola invece contro il Borussia, da 2-0 – firmato dalla doppietta del figlio d’arte Marcus Thuram – a 2-2 con Benzema e Casemiro in pieno finale.

Il francese Campione del Mondo particolarmente in forma nelle ultime uscite, doppietta nel 4-1 contro Huesca.

Ma l’attuale totem dei Blancos è sicuramente quell’Eden Hazard, che ha ritrovato, contro l’Huesca, il gol -peraltro bellissimo -che gli mancava da un anno, e una prestazione degna del suo nome.

Si tenga d’occhio anche l’esplosione del giovane esterno destro Federico Valverde.

L’Inter ha invece il suo, di totem, il capocannoniere stagionale Romelu Lukaku, 7 reti finora in stagione, le uniche due nerazzurre in questa Champions, la doppietta che ha salvato la banda di Conte dalla sconfitta contro il Borussia alla prima giornata.

Oltre ad un centrocampo ritrovatosi anche sul piano dell’incisività: contro il Parma nell’ultima di campionato rimonta da 0-2 a 2-2 con reti di Brozovic e Perisic in pieno recupero.

La statistica favorisce l’Inter negli scontro diretti, 7 vittorie contro le 6 madrilene, 2 i pareggi.

Ma nei recenti scontri diretti contro le italiane, Real vincente 9 volte su 10, fra Juve – ripetutamente sconfitta dai Blancos negli ultimi anni, soprattutto in finale di Champions 2017 – Roma e Napoli.

Il fattore chiave di questo match è che entrambe le squadre, come detto, hanno bisogno di vincere questa partita per aumentare le loro speranze di andare avanti.

In un girone tuttavia equilibrato dove il distacco, finora, non è stato netto, con lo Shakthar primo a 4 punti, nerazzurri e Borussia a 2 punti e Real mestamente ultimo con un solo punticino.

Proprio questo fattore potrà quindi definire l’esito del match, niente affatto scontato.

Le due squadre lotteranno entrambe, e potrebbero anche ‘impattare’: GG a 1.53, il pareggio, per quanto servirebbe poco ad entrambe, è ben quotato, a 4.10, il pari con gol a 4.28.

Una possibilità da valutare è quella di una rinascita interista, proprio nel momento e contro l’avversario più difficili: la combo 2+GG a 5.70, la vittoria interista con un solo gol di scarto paga ben 6 volte la posta.

Pronostico Real Madrid – Inter: 1 quotato a 1.85 e Over 3.5 quotato a 2.50 su Eurobet

Probabili formazioni Real-Inter.

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Mendy, Varane, Ramos, Marcelo; Casemiro, Valverde, Kroos; Hazard, Benzema, Asensio.


INTER (3-5-2): Handanovič; D’Ambrosio, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozović, Vidal, Young; Martínez, Perišić.

Precedenti e statistiche Real-Inter.

Come anticipato su 15 precedenti Inter in vantaggio con 7 vittorie a 6, 2 i pareggi.

Le due squadre non si affrontano da ben 22 anni, ultima volta era sempre Novembre, 1998, sempre girone di Champions, a San Siro Inter vincente 3-1 con reti di Zamorano e Roberto Baggio – doppietta – in mezzo il gol di quel Clarence Seedorf che di lì a un altro anno sarebbe diventato nerazzurro.

Le 6 vittorie madrilene tutte in casa, su 7 sfide in Spagna – un solo successo interista al Bernabeu, sempre in Champions-allora Coppa Campioni-, ben 53 anni fà, il 1° Marzo 1967, ritorno quarti di finale, 0-2 per la banda del Mago Herrera in casa dei Blancos di Miguel Munoz, Renato Cappellini e Zoco.

Inter che poi perderà la Finale contro il Celtic, prima britannica a vincere la Coppa dalle grandi orecchie.

Ultima sfida in Spagna, al Bernabeu, Mercoledì 16 Settembre 1998, il Real di Hiddink sconfisse 2-0 l’Inter del compianto Gigi Simoni, Fernando Hierro su rigore e poi gol di Seedorf.

Migliori Bookmakers AAMS

Sito scommesseCaratteristicheBonusVai al sito
Eurobet10€ Bonus Scommesse al DepositoBonus Scommesse fino a 215€ Vai al sito
SNAIBonus 15€ Gratis alla RegistrazioneBonus 100% fino a 300€ sul primo deposito Vai al sito
Starcasino ScommesseFino al 300% Bonus Multipla ScommesseBonus Fino a 1000€ Vai al sito

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato