Pronostico Lazio-Bruges, 08-12-2020, 6^ e ultima giornata gironi UEFA Champions League

La Lazio di Simone Inzaghi è chiamata al primo giro di boa stagionale.

Martedì 08-12-2020, ore 18:55, i biancocelesti ospitano all’Olimpico il Bruges di Philippe Clement, nella gara valevole per la 6^ e ultima giornata del gruppo F della UEFA Champions League.

Capitolini in cerca del punto decisivo per una qualificazione agli ottavi di finale della competizione che in casa biancoceleste manca dal 2000.

Contro un avversario che, di contro, dal canto suo, ha un solo risultato a disposizione: belgi che devono assolutamente vincere per agguantare il passaggio del turno.

Lazio unica imbattuta in un girone in cui finora ha fatto bene seppur ottenendo qualche pareggio di troppo.

3 su 5, uno proprio contro i belgi all’andata, il 28 Ottobre, al “Jan Breydel” il calcio di rigore di Hans Vanaken a fine primo tempo pareggiò il momentaneo vantaggio laziale prima del quarto d’ora con Joaquin Correa.

Finora unico pari in questo girone per i belgi.

In casa invece finora capitolini sempre vincenti in questa edizione della competizione e sempre con medesimo risultato, 3-1 sia contro il Borussia Dortmund che contro lo Zenit.

Nel segno di Ciro Immobile, autore della metà dei gol, uno contro il Borussia sua grande ex e doppietta contro lo Zenit.

Bruges al quale, invece, rischiano di essere fatali i due pesanti KO contro il Borussia, entrambi per 3-0 nella doppia sfida.

Nell’ultimo turno invece i biancocelesti hanno imposto al Borussia, privo di Haaland, il 1° pareggio stagionale, vantaggio teutonico con Guerrero e poi definitivo pari sempre del grande ex Immobile su rigore.

Un gol a suo modo storico quello della Scarpa d’Oro in carica, il 1° gol segnato dalla Lazio in casa del Borussia nella sua storia.

Brugge che invece ha sconfitto nettamente, in casa, lo Zenit, con un bel 3-0, reti di Charles de Ketelaere, rigore del solito Vanaken e gol definitivo di Noa Lang.

Biancocelesti che hanno sofferto non poco nell’ultimo impegno stagionale, 10° turno di Serie A, strappando una vittoria in extremis 1-2 contro lo Spezia ottimo debuttante nella massima serie italiana con la formula del girone unico.

Ancora nel segno di Immobile, autore del primo gol e che ci ha messo lo zampino sul secondo, procurandosi il calcio piazzato realizzato splendidamente da Sergej Milinkovic-Savic.

Prima del gol di Nzola per la bandiera di uno Spezia bellissimo, che ha anche colpito 2 pali.

Lazio che con questa vittoria rimane comunque ancora al 7° posto in Serie A, fuori dalla zona UEFA.

A differenza del Brugge, Campione di Belgio in carica e ancora in corsa per la riconferma, al 2° posto della Jupiler Pro League a quota 30 punti, uno meno e una posizione sotto il Genk capolista.

Nell’ultimo turno, il 15°, vittoria casalinga 1-0 sul Sint Truden, gol partita di David Okereke poco prima dell’ora di gioco.

Probabili formazioni Lazio-Bruges.

LAZIO (3-5-2): Reina; Luiz Felipe, Hoedt, Acerbi; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Fares; Correa, Immobile. All.: Inzaghi

BRUGES (4-1-3-2): Mignolet; Clinton Mata, Kossounou, Mechele, Ricca; Balanta; Dennis, Vanaken, Vormer; De Ketelaere, Lang. All.: Clement

Pronostico e migliori quote Lazio-Bruges.

Pronostico dall’esito plausibile ma non necessariamente scontato.

E’ naturale pensare che i biancocelesti siano favoriti.

I bookmakers parlano chiaro: segno 1 a quota 1.76, segno 2 a quota 4.58 con Betclic.

Previsioni relative al fatto che, come anticipato, i biancocelesti si stanno comportando molto bene in casa in questa Champions, avendo vinto alla grande entrambi i match finora giocati, entrambi 3-1.

Brugge che, pur con un potenziale tecnico tattico di livello inferiore rispetto a quello della Lazio, hanno dimostrato di essere un gruppo tenace, e capace di compensare il gap tecnico con la foga agonistica.

Possibile che segnino entrambe, GG a 1.71.

Possibile anche che si sfori una certa quota di reti, Ov2.5 a 1.73.

La combo fra i due esiti precedentemente citati a 2.13.

Per chi vuole rischiare, il 2-1 esatto paga 8 volte la posta. Tutte quote Betclic.

Precedenti e statistiche Lazio-Bruges.

La gara di andata è stata la prima sfida ufficiale fra i due club, pari 1-1 con Correa e rigore di Vanaken.

Lazio che dal canto suo ha sempre solo vinto sfide casalinghe contro formazioni del Belgio.

La prima volta il 6 Marzo 2001, return match di una doppia sfida della vecchia seconda fase a gironi di Champions, la Lazio allora guidata da Sven Goran Eriksson vinse 2-1 contro l’Anderlecht, in gol Claudio Lopez e Roberto Baronio, in mezzo il momentaneo pari di Stoica.

L’altra volta più recente, Giovedì 28 Settembre 2017, Europa League, fase a gironi, 2-0 contro lo Zulte Waregem, Caicedo e Immobile a sancire il risultato.

Per il Bruges sarà doppia cifra, la decima trasferta italiana nella sua storia.

E ne ha già vinte 2, la prima delle quali è una curiosissima corrispondenza statistica.

Sia perché proprio all’Olimpico, ma contro la Roma, sia perché accaduta 45 anni fà praticamente esatti.

Era il 10 Dicembre 1975, ritorno del 3° turno di Coppa UEFA, 0-1, gol di Cools al 42′ – stesso minuto del rigore vincente di Vanaken all’andata, coincidenze ?

Poi prestigioso trionfo a San Siro, nella fase a gironi di Champions nel 2003, contro il Milan di Carletto Ancelotti Campione d’Europa in carica, sempre 0-1 con gran gol partita del peruviano Mendoza, il 22 Ottobre 2003.

Malissimo l’ultima volta, 17 Settembre 2015, sempre girone di Europa League, 5-0 in casa del Napoli, doppiette di Callejon e Mertens e gol di Hamsik.

Migliori Bookmakers AAMS

Sito scommesseCaratteristicheBonusVai al sito
Eurobet10€ Bonus Scommesse al DepositoBonus Scommesse fino a 215€ Vai al sito
SNAIBonus 15€ Gratis alla RegistrazioneBonus 100% fino a 300€ sul primo deposito Vai al sito
Starcasino ScommesseFino al 300% Bonus Multipla ScommesseBonus Fino a 1000€ Vai al sito

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato