Procura FIGC indaga su Inter-Juventus 2-3: ombre su Orsato e Tagliavento

Inter-Juventus non finisce mai. E molto probabilmente non sarà conclusa neanche nei prossimi vent’anni. La procuraFIGC ha aperto un’inchiesta su Tagliavento dopo il labiale a seguito del gol di Cuadrado e il siparietto con Allegri, sintomatico di un rapporto confidenziale che gli inquirenti vogliono approfondire. Ombre anche sull’arbitraggio di Orsato, che comunque è stato “promosso” e farà parte della squadra di arbitri che verrà inviata ai Mondiali.

Insomma, un epilogo triste e davvero inconsueto per un campionato che fino a una settimana fa sembrava il più bello del mondo e che invece adesso si è trasformato nello scudetto dei veleni. Il Napoli, che non ha retto la pressione psicologia della vittoria all’ultimo della Juventus contro l’Inter, è crollato a Firenze e ha consegnato ai bianconeri il settimo scudetto di fila, fino a qualche giornata fa sacrosanto e adesso avvolto in un alone di mistero. 

Fonte immagine: Alfredopedulla.com

A rincarare la dose Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, che in un post di Facebook si è lasciato andare a termini come “furto sportivo” e “palazzo corrotto”. Termini forti e lesivi della società Juventus che ha già fatto sapere che non avrà alcuna tolleranza per i comportamenti che verranno giudicati discriminatori.

Dal Veneto inoltre sono convinti che a breve verranno pubblicate immagini di un giovanissimo Orsato con la maglia bianconera, che potrebbero ulteriormente scaldare gli animi. Non parteciperemo ai Mondiali, ma si preannuncia comunque un’estate caldissima…