Presentazione HRC, Marquez: “Dream Team? va dimostrato in pista”, Lorenzo: “Honda top. Qui per vincere”

A cinque giorni di distanza dal debutto della Ducati ufficiale, si passa da Neuchatel a Madrid. Una rotta di 1500 km verso sud che conduce dalla città elvetica sino alla capitale spagnola dove, in mattinata, é stato presentato il Repsol Honda Team 2019, che quest’anno a fianco del confermatissimo campione del mondo Marc Marquez, schiererà Jorge Lorenzo, al momento l’unico in grado di interrompere l’ egemonia del 93 sulla top class (2015, in sella a Yamaha, ndr). Un’ autentica coppia d’assi per comporre quello che all’ unanimità é già stato ribattezzato come il “dream team” del motomondiale. Un pacchetto di piloti che può mettere in pista qualcosa come 12 titoli mondiali, 138 vittorie e 268 podi:

“L’ inverno è stato molto noioso. – esordisce il sette volte campione del mondo, Marc Marquez –  Ho trascorso la maggior parte del tempo lavorando sul mio recupero fisico e l’ obbiettivo é quello di arrivare in Qatar in condizioni ottimali.. Settimo anno in Honda? Non ho mai pensato di cambiare. Questo è il team dei sogni e se sei qui significa che lotti per vincere gare e titoli. Dream Team? Potremo dirlo soltanto a fine stagione” 

La festa nel box HRC per il settimo titolo mondiale di Marc Marquez (foto da: motogp.com)

Grande entusiasmo e voglia di cominciare questa nuova avventura da portacolori Honda anche per Jorge Lorenzo, fresco di operazione allo scafoide sinistro che lo costringerà a saltare i test di Sepang, in vista del pieno recupero per il GP di Losail

Jorge Lorenzo esulta dopo la pole ottenuta ad Aragon.
Fonte: Facebook

“Questo è un team differente. L’ ho percepito subito nella due giorni di Valencia.  La professionalità e la cura del dettaglio qui sono maniacali: ci sono tutti i presupposti per fare una grande stagione. Pressione HRC? E’ normale che ci sia. Quando corri per questo team hai una grande ed importante responsabilità, devi vincere. Mi dispiace molto per questo inconveniente allo scafoide, ma fortunatamente oggi si recupera in maniera molto più rapida a differenza del passato. Non vedo l’ora di ristabilirmi al 100% per vedere cosa potrà fare in pista questo attesissimo Dream Team”

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus