Premio Bulgarelli 2022 a Pioli, Raspadori e Tonali, che vince il Gentleman Fair Play

La straordinaria stagione del Milan si arricchisce di riconoscimenti.

Il club rossonero, dopo la conquista di uno scudetto insperato, che mancava da 11 anni, vede premiati due suoi uomini fra i principali artefici della stagione.

Il Premio Bulgarelli 2022, assegnato al tecnico Stefano Pioli oltre che al mediano Sandro Tonali, il quale si aggiudica anche il premio Gentlemen Fair Play.

Il Premio Bulgarelli è un riconoscimento internazionale annuale assegnato dalla “Associazione Giacomo Bulgarelli Bologna”, ovviamente associazione dedicata alla compianta mezzala e in seguito opinionista televisivo, oltre che dalla “Associazione Italiana Calciatori”.

Premio nato nel 2011, giunto alla sua nona edizione, e inizialmente concepito per premiare, ogni anno, la migliore mezzala della stagione calcistica europea conclusa, a partire dall’edizione 2017 è stato allargato anche agli allenatori e ai giocatori di ogni ruolo.

Nella cerimonia di questa edizione, svoltasi per l’appunto come di consueto a Bologna, città alla quale Bulgarelli fu calcisticamente legato – una vita al club Felsineo – c’è tanta Emilia Romagna, e anche tanto del capoluogo della regione.

Come detto il tecnico milanista Stefano Pioli, emiliano di Parma ma ex allenatore del Bologna.

Poi anche Giacomo Raspadori, attaccante rivelazione degli ultimi anni, classe 2000, nativo di Bentivoglio, sempre cioè nella città metropolitana di Bologna, e militante in un altro club dell’Emilia Romagna, ovviamente il Sassuolo.

Per completezza, premiati anche Gianpietro Piovani, altro personaggio legato all’Emilia Romagna calcistica – una stagione al Parma e 4 al Piacenza e attualmente allenatore del Sassuolo femminile – e Manuela Giugliano, centrocampista offensiva della Roma Femminile.

Per Pioli, inoltre, si tratta del secondo riconoscimento stagionale, dopo il Premio Liedholm assegnatogli in Inverno.

“Qui a Bologna sempre bei ricordi”, le parole del tecnico Campione d’Italia in carica, 1° scudetto della sua carriera.

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato