Premier League, 3° giornata: basta Salah al Liverpool

Ai Reds basta un acuto dell’egiziano per battere il Brighton e volare in testa alla classifica di Premier League.

Non inganni il risultato, il Liverpool ha dominato la partita per larghi tratti e gli Eagles devono essere fortunati se sono usciti da Anfield Road solo con una sconfitta per 1-0.

Fin dalle prime battute, i Reds si dimostrano chiaramente superiori agli Eagles e vanno vicinissimi al vantaggio prima con Firmino al 9′ (parata strepitosa di Ryan su colpo di testa del brasiliano), poi  al quarto d’ora con Alexander-Arnold che colpisce la traversa su punizione dal limite dell’area. Vantaggio che arriva otto minuti più tardi con Salah che riceve palla sulla destra da Firmino e calcia di prima intenzione di sinistro, mandando il pallone in buca, con quest’ultimo che bacia il palo e poi varca la linea di porta. I Reds continuano ad insistere ma la prima frazione termina 1-0.

Nella ripresa, gli uomini di Klopp continuano a martellare la difesa del Brighton, ma rispetto al primo tempo sono meno incisivi sotto porta e Ryan non è costretto a grandissime parate. Nel finale, il Liverpool va vicino al raddoppio con Alexander-Arnold che fallisce ancora una volta ed all’89’ i Reds rischiano di rimanere beffati da Gross che colpisce di testa e mette alla prova i riflessi di Alisson che si oppone con efficienza, salvando i tre punti.

Grazie a questo successo, il Liverpool si porta al primo posto in classifica mettendosi alle spalle il Manchester City, fermato sull’1-1 in casa del Wolverhampton.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei