Plus500: sponsor principale dell’Atalanta per altre due stagioni

Nel corso dell’intero anno calcistico 2020-2021 sulle maglie dell’Atalanta abbiamo visto Plus500 come sponsor, che ha sostituito Radici Group, società che ha continuato a collaborare con l’Atalanta in modalità differenti.

L’accordo di partnership fra Atalanta e Plus500 durerà per almeno altri due anni. Infatti nell’estate del 2020 le due società avevano firmato per 3 anni e il primo è appena trascorso.

Plus500 non è la prima volta che compare sulle maglie di squadre di calcio, tra queste la più famosa è sicuramente l’Atletico Madrid, ma fra gli amanti del calcio risonanza perlomeno continentale l’hanno assunta anche il Legia Varsavia e lo Young Boys, squadra svizzera di Ginevra.

Plus500 – Atalanta: le cifre dell’accordo

Non sono state rese note le cifre dell’accordo, ma molto probabilmente non parliamo di una quota di basso profilo. Questo lo possiamo dedurre principalmente da due fattori.

Il primo è la partecipazione dell’Atalanta alla UEFA Champions League, massima competizione continentale europea, che come sappiamo, genera molta visibilità alle squadre che vi partecipano. Inoltre con il posizionamento di quest’anno l’Atalanta parteciperà per la terza volta consecutiva a questo torneo.

Il secondo è la cifra, questa volta resa nota, che ha versato Plus500 nelle casse dell’Atletico Madrid, pari a 42,5 milioni di euro in quattro anni. Parliamo quindi di una cifra di dimensioni non così ridotte, pari a 10,62 milioni di euro l’anno.

Il blasone dell’Atletico Madrid è superiore a quello dell’Atalanta, che si è affacciata sul palcoscenico continentale solo negli ultimi anni. Tuttavia la sua partecipazione alla Champions League e l’affermazione come una delle migliori squadre della serie A ci portano a pensare che la cifra dell’accordo non possa essere così tanto inferiore a quella stipulata fra Atletico Madrid e Plus500 a partire dalla stagione calcistica 2017-2018.

I tifosi dell’Atalanta non possono che essere soddisfatti per questo accordo che porterà molto denaro nelle casse del club. D’altro canto Plus500 sigla una partnership molto importante, è la sua prima nel calcio italiano e contribuisce ad aumentare la visibilità del broker, soprattutto perché stipulato con una società che negli ultimi anni si è sempre posizionato nei primi posti della Serie A e ormai presente nelle competizioni europee.

Vediamo ora le dichiarazioni dei due amministratori delegati di Plus500 e Atalanta, ovvero David Zruia e Luca Percassi.

Le dichiarazioni di David Zruia, Amministratore Delegato di Plus500

L’anno scorso David Zruia, amministratore delegato di Plus500, si era mostrato entusiasta di questo accordo, rilasciando la seguente dichiarazione:

“Siamo lieti di collaborare con l’Atalanta B.C., un club pieno di anima e che ha un posto speciale nel cuore dei bergamaschi. L’Atalanta è una potenza in ascesa nel calcio italiano e internazionale, e non vediamo l’ora di sostenerla mentre continua a crescere e a progredire, soprattutto quando entrerà in un’altra stagione in UEFA Champions League.”

Le dichiarazioni di Luca Percassi, Amministratore Delegato di Atalanta B.C.

Anche l’amministratore delegato dell’Atalanta Bergamasca Calcio, Luca Percassi, ha rilasciato una dichiarazione in merito all’accordo, mostrando tutta la sua soddisfazione:

“Siamo davvero felici di annunciare la nostra partnership e quindi di dare il benvenuto a Plus500, azienda leader a livello internazionale, che sarà lo sponsor principale di Atalanta per le prossime tre stagioni. E’ per noi una grande soddisfazione poter collaborare con un marchio così prestigioso che contribuirà indubbiamente e in modo significativo alla crescita del Club.”

Chi è Plus500?

I lettori di stadiosport.it conosceranno certamente l’Atalanta, ma è probabile che abbiano mai sentito nominare Plus500, se non per questa partnership.

Plus500 è una società che permette ai suoi utenti di fare investimenti finanziari con i CFD direttamente online. Infatti sulla piattaforma di trading online di Plus500 gli utenti possono investire su più di 2.500 asset finanziari con pochi click.

Spesso si pensa che gli investimenti possano essere svolti solo attraverso la propria banca o il proprio broker di fiducia, ovvero un consulente finanziario. In realtà da alcuni anni grazie al trading online si può investire dal proprio PC o addirittura dal proprio smartphone grazie alle app mobile, di cui anche Plus500 è provvista.

Plus500 è quindi un broker online, funge da intermediario finanziario e attraverso un conto di trading ti consente di investire sui mercati finanziari. È tutto legale? Certamente sì, Plus500 è regolamentato e autorizzato dalla CySEC, l’ente di vigilanza sui mercati finanziari di Cipro, ma è iscritta anche sul registro della Consob, l’ente della Repubblica Italiana.

Il broker ha avuto successo innanzitutto per aver sviluppato una piattaforma user-friendly, ovvero facile da navigare e comprensibile anche a chi è alle prime armi. In secondo luogo permette ai propri utenti di investire con un deposito minimo molto basso, che parte da 100€.

Inoltre chi non si sente ancora sicuro può iniziare con un conto demo completamente gratuito, ovvero senza versare denaro, e simulare investimenti su tutti i beni finanziari presenti sulla piattaforma.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Responsabile editoriale, appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.