Il Perugia ha messo la quarta: contro la Virtus Entella per preservare la zona playoff

Due pareggi, poi due vittorie: il Perugia ha messo la quarta. Gli umbri sono reduci proprio da quattro risultati utili consecutivi con cui si sono stabilizzati in sesta posizione, con 38 punti e un margine di quattro lunghezze sulla prima delle escluse dalla zona playoff, ovvero il Bari. Un cammino che dunque ha spazzato via l’altalenante rendimento offerto fino a fine 2016, quando la situazione in classifica non era affatto positiva come adesso.

Il successo nel derby con la Ternana ha dato piena consapevolezza dei propri mezzi e di un’ambizione ormai da non nascondere più: arrivare a fine stagione con un piazzamento tra le prime otto. Ormai mancano solo nove partite, l’obiettivo è a portata di mano e tornare sugli standard di un paio di mesi fa sarebbe un peccato mortale.

Ecco perché, anche e soprattutto nel prossimo turno, bisognerà tenere alta la concentrazione. Al “Curi” arriverà la Virtus Entella, ottava in classifica e tra le più temibili avversarie in ottica promozione. I liguri hanno messo a referto due punti nelle ultime tre e sono in calo dal punto di vista fisico e del gioco. Il colpo di grazia è dietro l’angolo?