Olimpiadi Pechino 2022: Visintin bronzo nello snowboard, Lollobrigida quarta nei 5000 metri

Il trentadueenne meranese conquista il terzo posto alle spalle di Haemmerle e di Grondin, rispettivamente oro e argento. Nei 5000 metri del pattinaggio velocità, quarto posto per Lollobrigida,oro Schouten. Stanotte il Super G femminile con Brignone che punta all’oro.

E’ arrivata un’unica medaglia quest’oggi, dalle Olimpiadi pechinesi, ed è un bronzo. A conquistarlo, è stato Omar Visintin, resosi autore di un’ottima prova, culminata col terzo posto alle spalle dell’austriaco Haemmerle e al canadese Grondin, quest’oggi semplicemente imprendibili per il nostro portacolori e vincitori, legittimamente, dell’oro e dell’argento.

Omar Visintin, 32 anni, ritratto sopra col gesso dopo la caduta a Montafon; sotto, col tricolore dopo il bronzo olimpico nello snowboardcross (fonte: Eurosport).

Ma questo bronzo, per l’alfiere dell’Esercito, risuona come un oro, poiché arriva ad appena due mesi dallo slogamento della spalla destra -con tanto di commozione cerebrale-, dopo la caduta nella tappa di Coppa del mondo a Montafon, che l’aveva costretto ad indossare il gesso e aveva messo fortemente in dubbio la sua partecipazione al torneo a Cinque Cerchi.

Tuttavia, ciò non ha fermato lo snowboarder altoatesino, che è andato a prendersi il gradino più basso del podio, che porta il totale a 8 allori nel medagliere azzurro.

Per quanto concerne lo speed skating, è stata comunque un’ottima giornata, nonostante non sia arrivata la medaglia (che, oggettivamente, appariva alquanto complicata).

Francesca Lollobrigida, infatti, ha chiuso la prova sui 5000 metri femminili in 6:51:71, frantumando di oltre tredici secondi il record italiano e col quarto posto alle spalle di Irene Schouten (oro), Weidemann (argento) e Sabikova (bronzo).

Un ottimo risultato e un ottimo tempo, che lasciano ben sperare in vista della mass start, dove sia lei che Andrea Giovannini sono chiamati a prove importanti, con non troppe velate chances di medaglia.

Quando non siamo ancora al giro di boa di queste Olimpiadi, siamo già ad otto medaglie, con 2 ori, 4 argenti e 2 bronzi e con il Super G femminile di questa notte (ore 4:00), che può regalarci grandi soddisfazioni, soprattutto con Federica Brignone, già vincitrice dell’ argento in slalom gigante e che partirà con i gradi di una delle favorite della gara, essendo in testa alla coppa di specialità e avendo vinto l’ultima tappa di Coppa del Mondo a Garmisch prima della partenza per la Cina.

Un’occasione in più, per tifare tutti insieme la nostra Nazionale e sostenere le ragazze e Brignone, questa notte, nel suo appuntamento con la storia.