NBA 2019/20, Risultati 5 Dicembre: Booker trascina i Suns. Ok Rockets, Nuggets e Wizards

Nella notte NBA spicca il season-high di Booker (44) nel successo esterno dei Suns a New Orleans. In evidenza anche Rockets e Nuggets, mentre gli Wizards sgambettano Philadelphia

NBA – La nottata NBA ha visto disputarsi un totale di quattro partite. Big match alla Scotiabank Arena di Toronto, con i Campioni in carica dei Raptors a ricevere la visita degli Houston Rockets. Con il punteggio di 119-109 sono risultati vincitori i texani, che hanno avuto stavolta in Ben McLemore (28) il top-scorer di serata, supportato dai vari James Harden (23+7 rimbalzi e 5 rubate), Russell Westbrook (19+13 rimbalzi e 11 assist) e PJ Tucker (18+11 rimbalzi). Nella squadra di coach Nurse, invece, i migliori sono stati Pascal Siakam (24+9 rimbalzi), Fred VanVleet (20+6 rimbalzi e 5 assist) e Kyle Lowry (19+8 assist e 5 rimbalzi).

Alla Capital One Arena di Washington, scivolone dei Philadelphia 76ers, mandati al tappeto (113-119) dai Wizards di coach Brooks. Un match che ha visto i padroni di casa (in evidenza Rui Hachimura (27+7 rimbalzi), Bradley Beal (26+10 rimbalzi) e Davis Bertans (25)) prendere il comando nella parte finale del secondo quarto, per poi non farsi più raggiungere dagli avversari. Non bastano ai Sixers le prestazioni di Tobias Harris (33+7 rimbalzi) e di Joel Embiid (26+21 rimbalzi).

Successo in scioltezza, invece, per i Denver Nuggets, che espugnano il Madison Square Garden di New York maltrattando i Knicks con il punteggio di 129-92. Nella squadra di coach Malone, che ritrova la W dopo due ko di fila, sono otto i giocatori in doppia cifra (Will Barton (17) il migliore).

Tante emozioni, infine, allo Smoothie King Center di New Orleans. Dopo un primo tempo in equilibrio, i Phoenix Suns sembrano avere in tasca la vittoria, grazie al +20 a poco più di 2′ dalla fine del terzo periodo (105-85); nel quarto conclusivo, però, ecco la reazione dei Pelicans, che conduce al 125-125 con cui terminano i regolamentari. Gli ospiti, quindi, la vincono nell’overtime, con un tabellone che alla fine recita 139-132 per Phoenix. Sugli scudi Devin Booker (44+9 assist e 8 rimbalzi), coadiuvato da Frank Kaminsky (20+6 rimbalzi), Kelly Oubre Jr. (14+15 rimbalzi e 4 stoppate) e Cameron Johnson (18+6 rimbalzi). A NOLA non bastano JJ Redick (26), Jrue Holiday (23+7 rimbalzi+6 assist e 5 rubate), Brandon Ingram (21+6 rimbalzi) e Lonzo Ball (20+11 assist e 6 rimbalzi).

Di seguito, il resoconto della notte:

PHILADELPHIA 76ERS (15-7) @ WASHINGTON WIZARDS (7-13) 113-119

HOUSTON ROCKETS (14-7) @ TORONTO RAPTORS (15-6) 119-109

DENVER NUGGETS (14-5) @ NEW YORK KNICKS (4-18) 129-92

PHOENIX SUNS (10-11) @ NEW ORLEANS PELICANS (6-16) 139-132 OT

*Tra parentesi, i record delle varie squadre.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Triplo Bonus di Benvenuto fino a 115€

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo