NBA 2016/17, risultati 10 Marzo: Warriors ko anche con i Twolves, è crisi?

La notte NBA ha visto disputarsi otto partite. Iniziamo subito con i Warriors che, perso Durant per infortunio, sembrano essersi smarriti. Stanotte, al Target Center contro i Twolves, i Kerr Boys hanno infatti rimediato la 4° sconfitta nelle ultime 6 uscite. I californiani partono male e, ad inizio quarto periodo, si trovano a rincorrere di 14 lunghezze (76-90). Con un break di 13-0, però, i Warriors si rifanno sotto (89-90 a 7’28” dal termine). Curry (26+7 assist e 6 rimbalzi) firma il sorpasso a 19″ dalla sirena (102-101), ma Wiggins (24), dalla lunetta, replica immediatamente, con 12″ da giocare (102-103). Lo stesso Curry, infine, sbaglia il jumper della vittoria. Insieme a Wiggins, Towns dà il solito contributo (23+9 rimbalzi), così come Rubio (17+13 assist); per Golden State, il migliore è Thompson (30+6 rimbalzi).

Stephen Curry va in layup, contrastato da Kris Dunn. Il momento negativo dei Warriors prosegue anche a Minneapolis, dove cedono di un punto ai Twolves (foto da: sbs.com.au/AP Photo/Jim Mone)

Bella vittoria in trasferta per i Rockets, che espugnano lo United Center di Chicago. I Bulls vengono travolti tra secondo e terzo quarto (69-30 il parziale in favore dei texani), con Anderson (21), Harden (19+13 assist e 7 rimbalzi) e Williams (18). Ai Bulls non bastano Wade (21) e Butler (16). Dopo aver vinto in casa dei Warriors, i Celtics cadono fragorosamente al Pepsi Center con i Nuggets. I padroni di casa dominano sin dal primo quarto, guidati dal trio Chandler (23+8 rimbalzi), Jokic (21+10 rimbalzi e 7 assist) e Gallinari (20); Il solo Thomas (21) non è sufficiente a Boston. Sfida in piena zona Playoff nella Eastern Conference alla Philips Arena di Atlanta tra Hawks e Raptors. A spuntarla, nel finale, sono i ragazzi di coach Budenholzer, trascinati da Schroder (26+6 rimbalzi), Hardaway Jr. (20+6 assist) e Millsap (21+6 rimbalzi). Nei canadesi, in evidenza il solito DeRozan (28+8 rimbalzi e 6 assist) ed Ibaka (18).

I Wizards continuano a volare e, dopo un overtime, espugnano il Golden 1 Center di Sacramento centrando la vittoria #40 in stagione. Sospinti da un gran Beal (38+10 rimbalzi), ben coadiuvato da Wall (25+12 assist), i Capitolini rimontano un gap di -13 in avvio di ultimo quarto, passando anche in vantaggio a 16″ dal termine, sempre con Wall. Cauley-Stein (20+13 rimbalzi), a 15″ dal termine, firma il canestro che manda la partita all’overtime, nel quale, però, gli ospiti non lasciano scampo agli avversari, concedendo appena 6 punti. Buone prove anche di Porter Jr. (18+6 rimbalzi), e di Afflalo e Hield (18 a testa) nei Kings. Continuano a sperare nei Playoff i Bucks. Al BMO Harris Bradley Center, la squadra allenata da coach Kidd ottiene la 5° vittoria in fila, prevalendo nello scontro diretto sui Pacers. Decisivo un secondo tempo da 35-54 di parziale, con Antetokounmpo (21+8 rimbalzi), Middleton (21) e Monroe (18+7 rimbalzi) sugli scudi. George (18+11 rimbalzi e 6 assist) e Teague (17) non evitano il ko agli ospiti.

Comodo successo per gli Hornets che, alla Time Warner Cable Arena di Charlotte, travolgono i Magic con un eloquente +40. Walker (23), Belinelli (18 e 6/10 dal campo) e Mo Williams (12+18 rimbalzi) sono i migliori nei padroni di casa. Per Orlando, invece, si salva il solo Aaron Gordon (20). Il nostro viaggio giornaliero termina a Dallas. All’American Airlines Center, i Mavericks hanno la meglio sui Nets, privi di Brook Lopez. Una vittoria maturata nel quarto periodo, con Barnes (21+7 rimbalzi) e Seth Curry (18) in evidenza. Agli ospiti non bastano Whitehead (24) e Lin (18).

Di seguito, il riepilogo delle partite della notte:

ORLANDO MAGIC (24-42) @ CHARLOTTE HORNETS (29-36) 81-121

HOUSTON ROCKETS (45-21) @ CHICAGO BULLS (31-34) 115-94

INDIANA PACERS (33-32) @ MILWAUKEE BUCKS (31-33) 85-99

GOLDEN STATE WARRIORS (52-13) @ MINNESOTA TIMBERWOLVES (27-37) 102-103

TORONTO RAPTORS (38-27) @ ATLANTA HAWKS (36-29) 99-105

BOSTON CELTICS (41-25) @ DENVER NUGGETS (30-35) 99-119

BROOKLYN NETS (11-53) @ DALLAS MAVERICKS (28-36) 96-105

WASHINGTON WIZARDS (40-24) @ SACRAMENTO KINGS (25-40) 130-122 OT

*Tra parentesi, i record delle varie squadre.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo