Napoli, infortunio Mertens: in dubbio per Empoli

Il belga è uscito per un problema fisico nella sfida vinta 4-1 contro la Roma.

All’indomani della grande vittoria all’Olimpico contro la Roma, per il Napoli sono ore di apprensione riguardo Dries Mertens. Il belga è stato sostituito al 58′ da Ounas per un problema alla caviglia e gli esami effettuati hanno rivelato come abbia riportato un leggero trauma contusivo alla tibia. Un infortunio non grave per fortuna degli azzurri che tra una settimana voleranno a Londra per affrontare l’Arsenal nell’andata dei quarti di finale di Europa League, ma che potrebbe costringere Mertens a saltare la sfida contro l’Empoli.

Il Napoli ha già iniziato questa mattina a Castelvolturno a preparare il match di mercoledì (ore 19:00) contro i toscani ed il belga è in dubbio, non avendo preso parte al primo allenamento per fare terapia. Ancelotti, però, può sicuramente dormire sogni tranquilli visto che gli altri uomini che ha a disposizione godono di ottima salute sia fisica che mentale e ieri a Roma sono arrivate conferme in questo senso sia da parte dello stesso Ounas che di Verdi, oltre che di Younes autore anche di un gol.

Molto probabilmente, non dovesse farcela Mertens, due di questi tre accompagneranno l’offensiva guidata da Milik contro l’Empoli, con il Napoli che vorrà prendersi altri tre punti per blindare ancora di più il secondo posto. In dubbio per la sfida anche Hysaj, anch’egli uscito anzitempo con la Roma per motivi precauzionali, mentre è rientrato in gruppo Ospina dopo il brutto infortunio alla testa rimediato nella sfida vinta contro l’Udinese prima della sosta.

 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei