Napoli-Barcellona, conferenza stampa pre-partita Gattuso: “Rispetto per l’avversario, ma non timore. Vogliamo onorare il San Paolo”

Un Rino Gattuso molto motivato quello che nella giornata di oggi si è presentato al consueto appuntamento con la conferenza stampa pre-Champions League. Per il tecnico tanti gli argomenti analizzati: dall’importanza del match per i suoi, passando per i ringraziamenti ad Ancelotti e i passi avanti fatti come squadra.

Sul match: “Domani affronteremo una squadra fortissima, che con il nuovo allenatore è anche tornata a fare le splendide cose alle quali ci ha abituato negli ultimi anni. Sarà durissima per noi, ma in campo non voglio vedere gente impaurita. Rispetto per l’avversario, ma non timore, è questo quello che dico sempre ai miei. Spero riusciremo ad onorare un San Paolo, che spesso ci ha visto fare brutte figure”.

Messi come avversario: “Leo è un calciatore di quelli che si vedono solo alla Playstation. Tra l’altro, oltre ad essere il miglior calciatore del mondo è anche un professionista di una serietà unica. Senza dubbio è il calciatore che più si avvicina alla grandezza di Diego Armando Maradona, il Dio del calcio. Chi però pensa che preparerò la gabbia su di lui si sbaglia di grosso”.

Gennaro Gattuso, 42 anni, allenatore del Napoli
Gennaro Gattuso, 42 anni, allenatore del Napoli

Il nuovo Barcellona di Setien e i ringraziamenti ad Ancelotti: “I blaugrana sono tornati ad essere quella squadra da palleggio unico e riconquista matta del pallone. Per di più qualitativamente sono tutti marziani. Dovremo fare la partita della vita. Intanto ci tengo a ringraziare Ancelotti, se il Napoli è arrivato a questo punto in una competizione come la Champions League è merito suo”.

I passi in avanti del suo Napoli: “Sin dall’inizio della mia avventura qui ho notato che concedevamo troppo campo agli avversari, senza annusare, fino in fondo, le situazioni di pericolo. Col tempo siamo diventati più compatti ed è cresciuta dentro di noi la voglia di voler vincere”.

L’importanza del capitano: “Insigne, pur non essendo uno di quelli prestanti fisicamente, è uno dei motori principali della squadra. In più anche la fase di ripiego la sta facendo con grande diligenza e tecnica, da capitano”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi