Mourinho, Champions fatale: ultimo successo con l’Inter nel 2010

Galeotta fu la Champions. Jose Mourinho non la vince dal 2010 e dopo quello straordinario exploit con l’Inter, non è più riuscito a sedersi sul trono più importante d’Europa.

E non si può certo dire che dopo l’Inter abbia allenato delle squadre perché è passato al Chelsea, al Real Madrid e infine al Manchester United. Squadre costruite apposta per vincere, insomma. Comprenderne a pieno le motivazioni può risultare un po’ da incoscienti perché dietro un mancato passaggio del turno si mescolano decine di componenti che è davvero difficile estrapolare.

L’unico dato certo è che questo Manchester United non è lo squadrone che sembra, perché in questa stagione non è mai riuscito a impressionare per costanza. Risultati altalenanti, blackout difensivi, sconfitte pesanti negli scontri diretti. Insomma, nessuno si aspettava l’eliminazione con il Siviglia ma allo stesso modo nessuno aveva previsto il Manchester United come vincitore della prossima Champions League.

Fonte immagine: Ghana Soccer Net

Dopo l’eliminazione, Mourinho è stato preso di mira sui social dai tifosi dei reds che lo hanno ingiuriato e invitato a lasciare la panchina.

Una presa di posizione troppo netta, considerato il fatto che Mourinho l’anno scorso è riuscito nell’impresa di conquistare due trofei (Europa League e Coppa d’Inghilterra) dopo diversi anni in cui il Manchester United ciccava clamorosamente ogni trofeo. Ora non rimane che sperare che la Champions League non vada a finire ai cugini allenati da Guardiola… 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€