MotoGP Spagna 2020, Risultati Libere 2: Morbidelli toglie il miglior tempo a Quartararo

Doppietta Petronas nelle Libere 2, con Franco Morbidelli al top, seguito da Fabio Quartararo, Brad Binder e Marc Marquez. Passo indietro per Maverick Vinales (7°), in difficoltà Valentino Rossi.

Nella seconda sessione a Jerez, sotto un caldo e asfalto rovente, segnali contrastanti per la Yamaha, che si conferma molto forte nel time-attack ma meno efficace in queste condizioni sulla distanza, dove ha ribadito di essere a posto Marquez, e su cui hanno lavorato anche Dovizioso e Rins.

Libere 2 Gp di Spagna
Fonte Profilo Ufficiale Twitter Petronas

Nella Libere 2, Morbidelli (1.38.127) ha vinto il duello con il compagno di box Fabio Quartararo di 27 millesimi che, avendo potuto cominciare dall’inizio il turno, è stato a lungo al comando prima di cedere la leadership all’ex campione mondiale di Moto2.

Sorpresa delle FP2 è il rookie Brad Binder, portando la KTM in terza posizione (+0.125) ad un decimo dalle due M1. Solito Venerdì pomeriggio per Marc Marquez (+0.244), che messa questa mattina al sicuro la qualificazione alla Q2 si è concentrato sul passo gara, confermando di essere il favorito della prima uscita del mondiale 2020.

Dietro al pilota della Honda c’è il suo futuro compagno di squadra, Pol Espargaro (+0.247), e Carl Crutchlow (+0.265), nuovamente la seconda HRC più veloce. Allarme in vista di Domenica per Vinales, settimo a quasi mezzo secondo da Morbidelli e Quartararo, non riuscendo a ripetere le prestazioni delle FP1 nei run con gomme usate.

Johann Zarco (8° a +0.485) con una zampata nel finale è stato il miglior ducatista, davanti a Dovizioso (+0.489) e a Francesco Bagnaia (+0.500). Fuori dalla top ten ma in crescita Takaaki Nakagami (11°) ed Iker LeCuona (12°). Segnali positivi sulle sue condizioni per Petrucci (13° a +0.711). Suzuki concentrata soltanto sulla gara, come dichiarato durante le FP2 da Davide Brivio, con Alex Rins 14° (+0.720) e Joan Mir 16° (+0.808); 18° la Pramac di Jack Miller (+1.031).

L’Aprilia di Alexis Espargaro (15°) è ancora lontana dalla forma vista fino a Mercoledì nei test. Non sembra essere stato sufficiente il cambio di capotecnico a Rossi, sempre alle prese come nel 2019 con i problemi a fermare la moto in staccata, chiudendo le PL2 20°, davanti soltanto ad Alex Marquez (21°), caduto nei primi minuti, e a Bradley Smith.

Qui i risultati completi delle Libere 2.e la classifica combinata dei tempi.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus