MotoGP, Rossi: “Termas de Rio Hondo mi piace, anche se l’anno scorso ho avuto difficoltà”

Valentino Rossi approccia al Gran Premio d’Argentina con un obiettivo fisso in mente: confermare i progressi mostrati in gara a Losail e restare sul podio. Il nove volte Campione del Mondo spera finalmente di aver trovato il bandolo della matassa riguardo al feeling con la nuova M1, in modo da potersela finalmente giocare alla pari con il compagno di box, Vinales, oltre che con Marquez e le Ducati.

Valentino Rossi, 3° nel Gran Premio del Qatar 2017 (foto da: motorsportal.it)

Abbiamo avuto un inizio di campionato sicuramente difficile” – sottolinea il Dottore – “Nei test abbiamo lavorato tantissimo, ma solo nel weekend di gara in Qatar siamo stati in grado di risolvere molti dei nostri problemi, in particolare all’anteriore. Il gran premio, poi, si è sviluppato bene per noi, e sono stato felice di poter salire sul podio“.

Lo scorso anno, in Argentina, Rossi ottenne un 2° posto, facilitato però dal crash tra le due Ducati di Iannone e Dovizioso, oltre che da una scivolata di Vinales. “L’Argentina è una pista che mi piace molto, quindi sono contento di andarci” – dice Valentino – “Mi auguro che ci siano delle buone condizioni a livello d’asfalto, perché l’anno scorso abbiamo faticato tanto. Cercheremo di lavorare al meglio e di salire ancora una volta sul podio“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo