MotoGP, pubblicato il calendario provvisorio della stagione 2019

Nella giornata di oggi, è stato diffuso dalla MotoGP il calendario provvisorio della prossima stagione. Dopo l’ingresso della Thailandia quest’anno, che debutterà il prossimo 5-7 ottobre, il 2019 non vedrà novità in termini di circuiti, con il numero degli appuntamenti che rimarrà fermo a 19.

Circuito Losail - Qatar
Anche nel 2019, il circuito di Losail ospiterà l’apertura della stagione del Motomondiale

Nulla da fare, almeno per il momento, né per il circuito Hermanos Rodriguez di Città del Messico, che ha incontrato la contrarietà di gran parte dei protagonisti della classe Regina, né dell’ormai famigerato circuito finlandese del Kymiring, i cui lavori di costruzione procedono a rilento.

Rispetto alla stagione in corso, la prossima comincerà una settimana prima e, anziché tre settimane, la pausa estiva tornerà a durarne quattro. Inoltre, le prove di Misano Adriatico e di Aragon Motorland verranno disputate in back-to-back. Nonostante le voci diffuse durante l’estate, è al momento a sorpresa confermato il Sachsenring come sede del Gran Premio di Germania, così come è presente Silverstone, nonostante la figuraccia con tanto di cancellazione, rimediata appena nove giorni fa.

Ma procediamo con ordine. Il Motomondiale 2019 prenderà ancora una volta le mosse dal deserto qatariota, con Losail che ospiterà il debutto stagionale nel weekend dell’8-10 Marzo. Dal Medio Oriente ci si sposterà come di consueto nel continente americano: dopo tre settimane si correrà in Argentina, a Termas de Rio Hondo (29-31 Marzo), seguita dalla prova del COTA di Austin (12-14 Aprile). Dopo ulteriori tre settimane, ecco il turno della prima prova europea, anche questa nello scenario solito di Jerez de la Frontera, per il Gran Premio di Spagna (3-5 Maggio).

Nel weekend del 17-19 dello stesso mese si sbarcherà a Le Mans, per il Gran Premio di Francia, andando poi al Mugello, per il Gran Premio d’Italia (31 Maggio-2 Giugno). Dopo il Gran Premio di Catalunya al Montmelò di Barcellona (14-16 Giugno), toccherà al primo back-to-back della stagione, con lo storico Gran Premio d’Olanda di Assen (28-30 Giugno) seguito dal Gran Premio di Germania, sui saliscendi del Sachsenring (5-7 Luglio).

Dopo la pausa estiva, il Motomondiale riprenderà il suo cammino a Brno, per il Gran Premio di Repubblica Ceca (2-4 Agosto), per poi spostarsi in back-to-back al Red Bull Ring, sede del Gran Premio d’Austria (9-11 Agosto). Il weekend del 23-25 Agosto dovrebbe essere l’ora del Gran Premio di Gran Bretagna; ma dopo quanto visto quest’anno a Silverstone, c’è davvero da sperare in condizioni meteo migliori, per scongiurare altri grossi problemi.

Due le gare in programma nel mese di Settembre, in back-to-back. Il 13-15 le moto sfrecceranno a Misano Adriatico, per il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini; il 20-22, invece, ecco il Gran Premio d’Aragona, presso il circuito di Aragon Motorland. Il 4-6 Ottobre si tornerà in Asia, con il Gran Premio di Thailandia a Buriram.

A seguire, il momento come sempre più caldo dell’anno, con il trittico comprendente i Gran Premi del Giappone, a Motegi (18-20 Ottobre), d’Australia, a Phillip Island (25-27 Ottobre), e di Malesia, a Sepang (1-3 Novembre). Conclusione, come da copione, al Ricardo Tormo di Valencia, per il Gran Premio della Comunitat Valenciana (15-17 Novembre).

MOTOGP: IL CALENDARIO PROVVISORIO DELLA STAGIONE 2019

10 marzo  Losail
31 marzo  Termas de Rio Hondo 
14 aprile  Austin 
5 maggio  Jerez 
19 maggio  Le Mans 
2 giugno  Mugello 
16 giugno  Barcellona 
30 giugno  Assen 
7 luglio  Sachsenring 
4 agosto  Brno
11 agosto  Red Bull Ring 
25 agosto  Silverstone
15 settembre  Misano
22 settembre  Aragon 
6 ottobre  Buriram 
20 ottobre  Motegi 
27 ottobre  Phillip Island 
3 novembre  Sepang 
17 novembre  Valencia

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo