MotoGP Misano 2018 – Anteprima ed Orari Diretta TV

Lasciati alle spalle le polemiche e la delusione per la mancata disputa del Gran Premio di Gran Bretagna di Silverstone, il Motomondiale prova a ripartire da Misano Adriatico. Il circuito intitolato a Marco Simoncelli sarà teatro della 13.esima prova stagionale, il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, giunto alla sua 21.esima edizione. La cancellazione della prova britannica è andata assolutamente a favore di Marc Marquez che, già forte di un gran margine sugli inseguitori (+59 su Valentino Rossi, +71 su Jorge Lorenzo e +72 su Andrea Dovizioso), sbarca nella Terra dei Motori con uno stato d’animo assolutamente invidiabile ed una gara in meno da affrontare. Davanti al pubblico di casa, Rossi cercherà una prova d’orgoglio che possa risollevare la stagione della Yamaha. Grandi motivazioni anche in casa Ducati, in particolare per Andrea Dovizioso. Ma anche Jorge Lorenzo proverà a centrare la quarta perla stagionale. In Moto2 e in Moto3, pronti per un nuovo capitolo degli appassionanti duelli tra Francesco Bagnaia e Miguel Oliveira da un lato, Marco Bezzecchi e Jorge Martin dall’altra.

Visuale aerea del circuito di Misano Adriatico, intitolato a Marco Simoncelli (foto da: motogp.com)

MOTOGP MISANO 2018 – IL PRONOSTICO

Con due vittorie nelle ultime tre edizioni (5 in totale, con 6 podi e 2 pole), Marc Marquez può essere indicato come il favorito per la prova di Misano Adriatico. Il leader del Mondiale, come sottolineato in apertura, arriva in Riviera forte di una condizione psicologica invidiabile. Pur nel dispiacere generale di non esser potuti scendere in pista, la cancellazione di Silverstone ha significato una tappa in meno nella marcia di avvicinamento del nativo di Cervera con il settimo titolo iridato. Ovviamente, il margine di vantaggio sui rivali non è cambiato e vale in pratica lo stesso discorso fatto nel pre-Silverstone. Ovvero che Marc si trova nella situazione di poter decidere quale approccio adottare una volta in pista, offensivo, provando a far sua la sesta vittoria stagionale, oppure più conservativo, lasciando magari i rivali a scornarsi tra di loro, pensando a mettere altro fieno in cascina e ad amministrare il gap vantato in classifica.

Jorge Lorenzo, sull’asfalto allagato di Silverstone (foto da: motogp.com)

Sulla carta, infatti, sono gli avversari a dover rischiare per provare quantomeno a metterlo in difficoltà e ad indurlo casomai ad un errore, che potrebbe riaprire il discorso iridato. I favori del pronostico, quantomeno nel ruolo di antagonisti principali del pilota Honda, non possono non ricadere sul duo di Borgo Panigale. Nella gara di casa, Andrea Dovizioso (4° in classifica a -72 da Marquez) andrà di sicuro a caccia di un risultato di prestigio, che possa quantomeno permettergli di riportarsi avanti al compagno di box, Jorge Lorenzo (3° a -71), anche lui indiziato per un weekend da protagonista, dopo la gran vittoria in terra d’Austria, nell’ultima gara disputata, e la pole (poi inutile) ottenuta in Gran Bretagna. A Misano, se si eccettua il 3° posto ottenuto lo scorso anno, il Dovi non ha mai brillato, così come in qualifica, dove i migliori risultati sono due partenze in 2° posizione risalenti sempre allo scorso anno e al 2007 (in classe 250). Diverso il discorso per il maiorchino, che a queste latitudini è probabilmente il pilota ad essersi meglio adattato, vantando in 10 partecipazioni 4 vittorie, 9 podi, 4 pole e 9 partenze in prima fila.

Il podio del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini 2017, classe MotoGP (foto da: motogp.com)

La gara di Misano, però, è soprattutto la gara di casa per Valentino Rossi. Il Dottore, 2° in classifica a -59 da Marquez, auspica che la M1 possa assecondarlo per poter dedicare alla sua Marea Gialla un weekend da ricordare. All’interno di una stagione già complicata, la pausa estiva non ha regalato al team nipponico il tanto auspicato salto di qualità, con una vittoria latitante da Assen 2017. Rossi (3 vittorie, 6 podi ed una pole) vorrebbe cancellare la mancata partecipazione del 2017 per infortunio con il ritorno al successo ma, visto l’andazzo, anche un podio sarebbe sicuramente ben accetto. Obiettivi pressoché simili anche per il compagno di box Maverick Vinales, tornato male dalle vacanze, con appena un 12° posto al Red Bull Ring come risultato utile. Lo spagnolo (-88 da Marquez) ha colto un solo podio (2013 in Moto3) ed una pole (2017) nel circuito intitolato a Simoncelli e andrà alla ricerca di una difficile prima vittoria.

MISANO 2018 – PRONOSTICO MOTO2 E MOTO3

Chiaramente, la cancellazione delle gare previste a Silverstone ha avuto come significato l’esserci una gara in meno da qui alla fine della stagione. Ma i contendenti al titolo nelle due categorie inferiori sono talmente vicini che ciò significa poco e niente. In Moto2 fremono Francesco Bagnaia e Miguel Oliveira, separati in classifica da tre punti in favore del torinese (189 a 186). I due, reduci dallo splendido duello in Austria, affilano le armi, per una corsa iridata che li vede ormai unici indiziati per il titolo. Gli altri protagonisti della Middle Class, però, potranno essere gli arbitri di questo emozionante duello, potendo rubare punti preziosi. In ordine di classifica, attenzione soprattutto ai vari Alex Marquez, Brad Binder, Lorenzo Baldassarri e Joan Mir.

Miguel Oliveira precede Francesco Bagnaia, durante il Gran Premio d’Austria, classe Moto2, poi vinto dall’italiano (foto da: motogp.com)

In Moto3, è pronto a riaccendersi il duello tra il nostro Marco Bezzecchi, leader con 158 punti, e lo spagnolo Jorge Martin, che insegue staccato di 12 lunghezze ma che, d’altro canto, ha ormai recuperato al 100% dall’infortunio di Brno e che, come dimostra la pole ottenuta a Silverstone, si presenterà più combattivo che mai. Alle spalle dei primi due, però, scalpitano anche altri piloti i quali, classifica alla mano, non possono ancora considerarsi fuori dai giochi e che, giocoforza, andranno all’attacco. Parliamo di Fabio Di Giannantonio (compagno di squadra di Martin), di Aron Canet e di Enea Bastianini, racchiusi tra loro in soli 4 punti e rispettivamente a -37, -40 e -41 da Bezzecchi.

Marco Bezzecchi si complimenta con Jorge Martin, al termine della prova austriaca, vinta dal centauro italiano (foto da: motogp,com)

MOTOGP MISANO 2018 – METEO ED ORARI TV

Ecco il meteo previsto per il weekend di Misano Adriatico. Venerdì variabile, con sole previsto al mattino e possibilità di temporali al pomeriggio, con temperature sui 26 C°. Nubi sparse sabato, con qualche possibilità di precipitazioni nel primo pomeriggio (35%), in prossimità delle qualifiche; temperature oscillanti tra i 24 ed i 25 C°. Sereno o poco nuvoloso infine per domenica, con temperature che potrebbero toccare anche i 27 C°. Per quanto riguarda la copertura TV, il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini sarà visibile in diretta sul satellite (Sky Sport MotoGP HD) e sul digitale (TV8).

MOTOMONDIALE MISANO 2018 SKY (DIRETTA)

Venerdì 07 Settembre

PL1 Moto3 09:00-09:40
PL1 MotoGP 09:55-10:40
PL1 Moto2 10:55-11:40
PL2 Moto3 13:10-13:50
PL2 MotoGP 14:05-14:50
PL2 Moto2 15:05-15:50

Sabato 08 Settembre

PL3 Moto3 09:00-09:40
PL3 MotoGP 09:55-10:40
PL3 Moto2  10:55-11:40
Qualifiche Moto3 12:35-13:15
PL4 MotoGP 13:30-14:00
Q1 MotoGP  14:10-14:25
Q2 MotoGP  14:35-14:50
Qualifiche Moto2 15:05-15:50

Domenica 09 Settembre

Warm Up Moto3 08:40-09:00
Warm Up Moto2 09:10-09:30
Warm Up MotoGP 09:40-10:00
Gara Moto3 11:00
Gara Moto2 12:20
Gara MotoGP 14:00

MOTOMONDIALE MISANO 2018 TV8 (DIRETTA)

Sabato 08 Settembre

Studio MotoGP 11:30
Qualifiche Moto3 12:30
Studio MotoGP 13:15
Qualifiche MotoGP 14:00
Studio MotoGP 14:50
Qualifiche Moto2 15:00

Domenica 09 Settembre

Studio MotoGP 10:00
Gara Moto3 11:00
Studio MotoGP 12:00
Gara Moto2 12:20
Studio MotoGP 13:15
Gara MotoGP 14:00
Studio MotoGP 15:00

MOTOGP SAN MARINO RIVIERA DI RIMINI – ALBO D’ORO (SOLO 500/MOTOGP)

Il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini ha debuttato nel calendario del Motomondiale nel 1981, ad Imola, con le vittorie dei nostri Loris Reggiani in 125 e di Marco Lucchinelli in 500, dello spagnolo Ricardo Tormo in classe 50 e del tedesco Anton Mang in 250. Nelle prime nove edizioni, l’evento ha come denominazione semplicemente ‘Gran Premio di San Marino‘, ospitato a turno, oltre che dal circuito Enzo e Dino Ferrari, anche da Misano e dal Mugello. Alla nuova denominazione si giunge nel 2007, quando la gara si sposta definitivamente nel rinnovato circuito di Misano. Il pilota più vincente è Marc Marquez, con 5 successi (2 in classe MotoGP (2015 e 2017), 2 in classe Moto2 (2011-12) ed uno in classe 125 (2010)). Segue con 4 vittorie Jorge Lorenzo (3 in classe MotoGP (2011-13) ed una in classe 250 (2007)), mentre a quota 3 c’è Valentino Rossi (tutte in classe MotoGP (2008-09 e 2014)).

Valentino Rossi, durante l’edizione 2014 del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. Per il Dottore si trattò della terza ed ultima vittoria, finora, a Misano (foto da: www.panorama-auto.it)

GP DI SAN MARINO

(1981) – Imola – Marco Lucchinelli (ITA, Suzuki)

(1982) – Mugello – Freddie Spencer (USA, Honda)

(1983) – Imola – Kenny Roberts (USA, Yamaha)

(1984) – Mugello – Randy Mamola (USA, Honda)

(1985) – Misano – Eddie Lawson (USA, Yamaha)

(1986) – ” ” – Eddie Lawson (USA, Yamaha)

(1987) – ” ” – Randy Mamola (USA, Yamaha)

(1991) – Mugello – Wayne Rainey (USA, Yamaha)

(1993) – ” ” – Mick Doohan (AUS, Honda)

GP DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI

(2007) – Misano – Casey Stoner (AUS, Ducati)

(2008) – ” ” – Valentino Rossi (ITA, Yamaha)

(2009) – ” ” – Valentino Rossi (ITA, Yamaha)

(2010) – ” ” – Dani Pedrosa (SPA, Honda)

(2011) – ” ” – Jorge Lorenzo (SPA, Yamaha)

(2012) – ” ” – Jorge Lorenzo (SPA, Yamaha)

(2013) – ” ” – Jorge Lorenzo (SPA, Yamaha)

(2014) – ” ” – Valentino Rossi (ITA, Yamaha)

(2015) – ” ” – Marc Marquez (SPA, Honda)

(2016) – ” ” – Dani Pedrosa (SPA, Honda)

(2017) – ” ” – Marc Marquez (SPA, Honda)

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo