MotoGP, GP Austin 2019: le dichiarazioni dei piloti Honda

E’ tutto pronto in Texas per il terzo Gran Premio della stagione iridata 2019. Sul circuito di Austin, la pattuglia HRC parte con l’ obbiettivo di confermare quanto di buono si è visto nelle prime due uscite, quantomeno dal lato del box di Marc Marquez, vincitore in Argentina, e autentico dominare al COTA da ormai sei anni consecutivi:

I primi due GP sono stati molto buoni per noi. Una vittoria e un secondo posto che ci proiettano alla terza gara con grande convinzione. Mi aspetto una corsa molto complicata e indecifrabile perché l’ asfalto è molto scivoloso e porta facilmente all’errore. Proverò già dal turno di domani ad adattarmi bene al circuito, guidando secondo il mio stile ma calcolando bene i rischi. La stretta di mano con Valentino in Argentina? E’ stato un gesto naturale tra due piloti che si rispettano a vicenda” 

 (foto da: motogp.com)

Terzo tentativo, invece, per un Jorge Lorenzo che sta vivendo un periodo complicatissimo a bordo della Honda. 13° in Qatar e 12° in Argentina dopo un errore clamoroso in partenza che lo aveva fatto precipitare in ultima posizione dopo poche curve:

Il risultato dell’ Argentina è sicuramente negativo ma non deve trarre in inganno. Nel corso del weekend abbiamo registrato sensibili miglioramenti e il mio percorso di adattamento alla moto prosegue nella direzione giusta. In situazioni di grip ottimale sento molto “mia” la moto e questo è indubbiamente un fattore positivo per noi. Sia io che la squadra abbiamo ancora bisogno di tempo per trovare la quadra della situazione


Fonte: Twitter Lorenzo

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus