MotoGP Aragon 2017 – Anteprima ed Orari Diretta TV

Prima di lanciarsi nel consueto trittico in Estremo Oriente, tra Giappone, Australia e Malesia, il Motomondiale fa tappa al Motorland Aragòn, dove si disputerà la 14.esima prova della stagione 2017, ottava edizione del Gran Premio d’Aragona, terzo appuntamento su quattro in terra spagnola. Reduci dal diluvio di Misano Adriatico, con annesso record di cadute in un singolo weekend di campionato (clicca qui), i protagonisti del Motomondiale sono pronti a darsi di nuovo battaglia. Riflettori puntati, chiaramente, sulla lotta iridata, che vede Marquez e Dovizioso appaiati al comando della classifica, seguiti a 16 lunghezze da Vinales. L’attenzione mediatica, però, potrebbe tornare tutta sull’infortunato Valentino Rossi, impegnato a sorpresa tra ieri ed oggi proprio a Misano in un test per capire la fattibilità di un suo ritorno in sella a tempo di record. Nelle altre categorie, mentre Mir dovrà solo gestire il grande vantaggio sugli inseguitori, in Moto2 Morbidelli, dopo l’improvvida caduta nell’ultima gara, dovrà respingere l’assalto di Luthi.

Vista dall’alto del circuito di Motorland Aragon, ad Alcaniz (foto da: cct.aidemac.net)

MOTOGP ARAGONA 2017 – IL PRONOSTICO

Il Gran Premio d’Aragona costituirà certamente uno snodo fondamentale per i destini del Mondiale 2017. In particolare, questa gara costituirà un banco di prova importante soprattutto per Andrea Dovizioso. Su un circuito sulla carta maggiormente favorevole per la Honda e per il suo alfiere, Marc Marquez, il forlivese dovrà trarre il massimo, cercando di arginare il fortissimo rivale, che al momento lo appaia in classifica a quota 199, ma gli è davanti grazie al maggior numero di podi conquistato. Non sarà facile, anche perchè il Dovi, se escludiamo il 2012 (3° con la Yamaha Tech 3), non ha mai mostrato gran feeling con il circuito spagnolo. Marquez, al contrario, ha vinto tre volte il Gran Premio d’Aragona e il successo di Misano, giunto con un sorpasso all’ultimo giro su Petrucci, ha rinsaldato la fiducia del catalano.

I due leader del Mondiale MotoGP 2017, Marc Marquez ed Andrea Dovizioso, durante l’ultima gara di Misano (foto da: motogp.com)

Il ruolo di terzo incomodo tocca a Maverick Vinales, il quale segue la coppia di testa distante di 16 punti (183). Il pilota della Yamaha, reduce dal 4° posto di Misano Adriatico dopo aver conquistato la pole, cercherà di confermare i progressi mostrati sull’asciutto nella gestione del posteriore della M1, un elemento imprescindibile per consentirgli di potersela giocare con i rivali per la corsa al titolo. Restando alla Yamaha, c’è attesa per la decisione di Valentino Rossi, che arriverà nella giornata di domani. Il pesarese, cogliendo un pò tutti di sorpresa, è sceso in pista già ieri, pur percorrendo pochi giri causa pioggia, in sella ad una Yamaha stradale, ovvero una YZF-R1M. Aspetta questa decisione con trepidazione Michael van der Mark. L’olandese del team Pata Yamaha Superbike, spera di poter esordire in MotoGP sulla M1 del #46.

Valentino Rossi non ha affatto scartato l’ipotesi di esserci ad Aragon. La decisione arriverà domani (foto da: motogp.com)

Più defilato nella corsa iridata (-49), Dani Pedrosa prova a rilanciarsi su una pista che lo ha visto vincere (nel 2012) oltre ad arrivare altre due volte 2°. Le sue prestazioni potranno fungere da ago della bilancia nella corsa iridata, per cui Suppo e il suo staff sperano in un Dani competitivo anche per dare una mano a Marc. In crescita nell’ultimo periodo, anche Jorge Lorenzo può ambire ad un buon risultato, provando a cogliere il secondo podio stagionale. Tra le possibili sorprese, non bisogna dimenticare il nostro Danilo Petrucci, protagonista sul bagnato ma in costante miglioramento anche in condizioni di pista asciutta, Cal Crutchlow e Johann Zarco.

ARAGONA 2017 – PRONOSTICO MOTO2 E MOTO3

Come la MotoGP, anche la Moto2 si presenta al circuito di Motorland Aragòn con un campionato tutto da giocare. ‘Colpa’ della scivolata che ha coinvolto il leader del campionato, Franco Morbidelli, nei primi giri dell’ultima gara a Misano Adriatico. Un errore che, unito al 2° posto di Thomas Luthi, battuto dal connazionale Dominique Aegerter, ha ridotto il margine di vantaggio del nativo di Roma da 29 a soli 9 punti. Giocoforza i riflettori saranno puntati su di loro, con Morbidelli che, nonostante le 7 vittorie ad 1 nel confronto con lo svizzero, si trova a dover in pratica ricostruire da capo il proprio vantaggio. Arbitri della contesa saranno gli altri protagonisti, troppo distanti in classifica. A partire da Alex Marquez e Miguel Oliveira, rispettivamente a -68 e -82 dalla vetta, con il primo ancora acciaccato dopo l’infortunio che gli ha impedito di correre a Misano, e il secondo caduto malamente in gara. Nella lotta per il podio, quindi, vanno inseriti anche i nostri Mattia Pasini e Francesco Bagnaia, con il primo reduce da quattro pole consecutive, senza però riuscire a centrare il bersaglio grosso.

Molto più tranquilla la situazione nella ‘Entry Class‘, dove la lotta è più sul singolo appuntamento che per il Mondiale, dato il largo margine vantato dal leader Joan Mir. Lo spagnolo, infatti, guarda tutti dall’alto dei suoi 246 punti, 61 in più di Romano Fenati, trionfatore sul bagnato a Misano, e 84 in più di Aron Canet. Ragionando nell’ottica della singola gara, quindi, Mir baderà più che altro a non correre rischi inutili, benchè se ne avrà la possibilità, non si tirerà certo indietro dal provare a vincere. Tra i favoriti, chiaramente, rientra Fenati, così come Canet e Martin, entrambi stesisi nell’ultima uscita. Tra gli outsider, spiccano i nostri Di Giannantonio e Bastianini, quest’ultimo in ripresa.

MOTOGP ARAGONA 2017 – METEO ED ORARI TV

Passiamo al meteo previsto nel weekend nella località di Alcaniz. Partendo da venerdì, si prevedono nubi sparse con copertura nuvolosa in aumento nel pomeriggio, e temperature tra i 21 C° del mattino e i 25 C° del pomeriggio. Cielo sereno o poco nuvoloso per la giornata di sabato, con le temperature che dovrebbero attestarsi sui 26 C°. Praticamente identica la situazione per domenica, con le temperature che, però, potrebbero arrivare a sfiorare i 30 C°. Passando al palinsesto televisivo, l’appuntamento di Aragon Motorland sarà visibile in diretta esclusiva su Sky Sport MotoGP HD e in differita su TV8.

MOTOMONDIALE ARAGONA 2017 SKY (DIRETTA ESCLUSIVA)

Venerdì 22/09/2017

PL1 Moto3 09:00-09:40
PL1 MotoGP 09:55-10:40
PL1 Moto2 10:55-11:40
PL2 Moto3 13:10-13:50
PL2 MotoGP 14:05-14:50
PL2 Moto2 15:05-15:50

Sabato 23/09/2017

PL3 Moto3 09:00-09:40
PL3 MotoGP 09:55-10:40
PL3 Moto2  10:55-11:40
Qualifiche Moto3 12:35-13:15
PL4 MotoGP 13:30-14:00
Q1 MotoGP  14:10-14:25
Q2 MotoGP  14:35-14:50
Qualifiche Moto2 15:05-15:50

Domenica 24/09/2017

Warm Up Moto3, Moto2 e MotoGP 08:40
Gara Moto3 11:00
Gara Moto2 12:20
Gara MotoGP 14:00
Race Anatomy MotoGP 19:00

MOTOMONDIALE ARAGONA 2017 TV8 (DIFFERITA)

Sabato 23/09/2017

Studio MotoGP 14:00
Qualifiche GP Aragona (Sintesi) 15:35
Studio MotoGP 16:40

Domenica 24/09/2017

Studio MotoGP 12:40
Gara Moto3 14:00
Gara Moto2 15:20
Gara MotoGP 17:00
Studio MotoGP 18:00
Gara MotoGP 23:15 (Sintesi)

MOTOGP ARAGONA – ALBO D’ORO (SOLO MOTOGP)

Inserito inizialmente nel 2010 come rimpiazzo del Gran Premio d’Ungheria, da quel momento in poi il Gran Premio d’Aragona non è più uscito dal calendario, arrivando con quella di quest’anno all’ottava edizione. In classe regina, con due vittorie a testa troviamo Casey Stoner, Marc Marquez e Jorge Lorenzo. Il Cabroncito, però, considerando il successo del 2011 in Moto2, è il più vincente sul circuito di Motorland Aragòn, con tre vittorie. Poca fortuna per gli italiani, vincitori solo nel 2010 in Moto2 con Andrea Iannone e nel 2014 in Moto3 con Romano Fenati.

Con tre vittorie all’attivo, Marc Marquez (in foto durante l’edizione 2013) è il pilota più vincente a Motorland Aragon (foto da: motociclismo.es)

(2010) – Motorland Aragòn – Casey Stoner (AUS, Ducati)

(2011) – ” ” – Casey Stoner (AUS, Honda)

(2012) – ” ” – Dani Pedrosa (SPA, Honda)

(2013) – ” ” – Marc Marquez (SPA, Honda)

(2014) – ” ” – Jorge Lorenzo (SPA, Yamaha)

(2015) – ” ” – Jorge Lorenzo (SPA, Yamaha)

(2016) – ” ” – Marc Marquez (SPA, Honda)

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo