MotoGP, Abraham: “Felice di tornare con la Ducati”

Dopo una stagione passata in Superbike (18° in classifica generale con 33 punti, miglior risultato 9° in Gara-1 a Donington), il ceco Karel Abraham è tornato in MotoGP, al team Aspar, dove avrà a disposizione una Ducati. Intervistato da Crash.net, il 27enne di Brno ha esternato le sue impressioni: “Quando sei anni fa arrivai in MotoGP, guidavo una Ducati. E’ stata la mia moto preferita e tornare nel Motomondiale su una Ducati mi rende molto felice“.

Karel Abraham, durante i test con la BMW Superbike dello scorso anno (foto da: dk.milwaukeetool.eu)

E’ bello essere di nuovo qui” – continua il centauro ceco – “Me ne sono andato in Superbike perchè non avevo opzioni valide per restare in MotoGP. Ma lì non è andata come speravo e me ne sono dovuto andare, lasciando il team. Abbiamo visto che c’era la possibilità di tornare con il team Aspar ed è quello che volevo. E’ qui che sono cresciuto, iniziando a 15 anni nel Motomondiale. Preferisco la MotoGP, in parte perchè è un campionato al quale sono maggiormente abituato“.

Abraham è conscio che dal 2012 la Ducati sia cambiata totalmente. “Nel 2011, il motore era ancora parte del telaio” – dice Karel – “Nel 2012, quindi, avemmo un telaio normale, in alluminio. In mezzo ad un cambiamento simile, la moto non funzionò granchè. Con la moto attuale è molto diverso, mi ci trovo bene e ho più fiducia, visto che so come risponderà“.

La Ducati ha sempre prodotto motori molto potenti e forse è questo il punto di forza della moto” – conclude Abraham – “Ma ho avuto solo quattro giorni di test, uno dei quali con la GP14, per cui non posso fare paragoni. I miei obiettivi per il 2017? Difficile rispondere, visto che siamo a Gennaio. Spero di divertirmi. Quando un pilota si diverte, spesso arrivano anche i risultati“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo