Mondiali ginnastica ritmica 2021: Farfalle da urlo, Italia show nell’ultima giornata

Prima l’argento alle cinque palle, poi l’oro nell’esercizio misto (tre cerchi e due clavette): le azzurre salgono sul Tetto del Pianeta dopo tre anni. Decimo trionfo nella storia.

La mattina di Halloween è diventato un delizioso dolcetto per le Farfalle azzurre che si sono tinte prima d’argento nella prova alle cinque palle, con il punteggio di 45,600 a quattro decimi dall’imbattibile Russia.

Poi, nell’esercizio dei tre cerchi e due clavette, sono salite sul Trono del Pianeta, con un esercizio semplicemente maestoso, che è valso alla compagine azzurra, -composta dalla capitana Alessia Maurelli e da Martina Centofanti, Daniela Morugean, Martina Santandrea e Agnese Duranti-, il punteggio di 42,275, con un punto e mezzo di vantaggio sulla Russia (seconda a 40,950) e 1,6 punti sul Giappone padrone di casa (terzo con 40,900).

Una chiusura col botto, che aggiunge l’ennesimo alloro nell’ennesimo sport in questo fantastico 2021 azzurro, dove abbiamo spadroneggiato pressoché ovunque.

Inoltre, con i cinque podi complessivi e con l’oro vinto oggi, chiudiamo al secondo posto nel medagliere alle spalle delle maestre russe, legittime dominatrici con 13 podi dei quali 7 del gradino più alto.

Ma, nonostante ciò, sia per una serie di errori propri e sia per un’Italia che per una volta ha fatto la Russia, nemmeno lo squadrone dell’est Europa ha potuto impedire la salita sul Tetto del Mondo delle azzzurre, che riportano così l’alloro mondiale in Italia tre anni dopo la vittoria nel medesimo esercizio ai mondiali di Sofia del 2018.

Più in generale, si tratta del decimo trionfo azzurro ai mondiali di ginnastica ritmica, con quattro trionfi nel concorso generale (l’ulitmo è datato 2011), due nelle finali di specialità (l’ultimo risale al 2017) e quattro nell’esercizio misto (l’ultimo prima di quello di stamattina è datato, appunto, 2018).

Il trionfo, è stato ottenuto sulle toccanti note di The tree of life suite: L’albero della vita del Maestro Roberto Cacciapaglia, -utilizzato anche per l’esercizio alle cinque palle, valso l’argento-, che hanno fatto da sfondo ad un’ esibizione sempre armonica, con le ragazze capaci di strabiliare il Palazzo dello Sport e la giuria di Kitakyushu, che ha assegnato alle ragazze della DT Maccarani -probabilmente al canto del cigno con la Nazionale-, il punteggio di 33,700 nelle difficoltà (6,2 di punteggio di difficoltà al quale si somma il 27,5 di esecuzione degli elementi), e di 8,575 di esecuzione che fanno il punteggio finale di 42,275.

Un’ encomiabilità nell’esercizio, valso la ciliegina sulla torta su un 2021 che entrerà nella storia dello sport italiano.

In quella storia, da oggi, c’è anche la magia delle Farfalle.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€