Mondiale per club 2018, probabili formazioni Esperance Tunis-Al-Ain: in palio la semifinale contro il River Plate

Sfida tra Esperance Tunis e Al-Ain nei quarti di finale del Mondiale per club 2018, con la vincente che affronterà il River Plate in semifinale. Squadre titolari per entrambe le squadre 

E’ tutto pronto allo Hazza Bin Zayed Stadium di Al-Ain, dove alle ore 17:30 scenderanno in campo Esperance Tunis e Al-Ain per la sfida dei quarti di finale del Mondiale per club 2018. La squadra vincente affronterà poi il River Plate in semifinale.

Sicuramente una grandissima opportunità per la squadra di casa, che giocherà per portare in alto il nome degli Emirati Arabi Uniti dopo aver battuto il Team Wellington solo ai calci di rigore, al termine di una partita infinita. 

Sarà l’esordio per i tunisini, che hanno vinto la Champions League africana e vogliono a tutti i costi provare ad arrivare il più avanti possibile a tale competizione. Affrontare alla prima i padroni di casa non sarà certamente semplice. 

Ultime sulle formazioni di Esperance Tunis – Al-Ain: 

Squadra tutta da scoprire quella di Moïn Chaabani, che dovrebbe schierare un offensivo 4-2-3-1. A porta Jeridi proverà a rubare il posto a Ben Cherifia, mentre in difesa Dhaouadi, Ali-Yaakoubi, Rabii, Mbarki e Derbali si giocheranno il posto con Meskini, Mahmoud, Machani e Chemmam. In mediana Kom è in ballottaggio con Chaaleli e Coulibaly, mentre sulla trequarti non al meglio Bguir, Belaili e Badri, che potrebbero essere sostituiti da Fadaa, Larbi e Rejaibi, che agiranno alle spalle di Khenissi unica punta.

Intera rosa a disposizione per Zoran Mamic, che schiererà un attento 4-5-1. Davanti a Khalid Elsa giocheranno i titolarissimi Mohamed Ahmad, Ismail Ahmed, Salem e Shiotani, mentre in mediana faranno diga Barman, Abdulrahman e Doumbia. In attacco spazio al tridente costituito da El Shahat, Hassain e Caio, ma Ruben Ribeiro e Berg possono essere le sorprese rispetto alla prima partita. 

Probabili formazioni di Esperance Tunis – Al-Ain: 

Esperance Tunis (4-2-3-1): Ben Cherifia; Meskini, Mahmoud, Machani, Chemmam; Chaaleli, Coulibaly; Fadaa, Larbi, Rejaibi; Khenissi. 

Al-Ain (4-5-1): Khalid Elsa; Mohamed Ahmad, Ismail Ahmed, Salem, Shiotani; El Shahat, Barman, Abdulrahman, Doumbia, Caio; Hassain. 

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia