Milan: ultimatum a Donnarumma per il rinnovo

Il Milan ha deciso di dare un ultimatum a Gigio Donnarumma. Nonostante la proposta di rinnovo a 3,5 milioni annui rispetto ai 250 mila euro percepiti al momento, c’è stata una titubanza del portiere rossonero.

La causa è facile da individuare: Mino Raiola. Le dichiarazioni d’amore verso i rossoneri del classe ’99 non sono sufficienti quando hai un procuratore simile.

La dirigenza rossonera è stata chiara, nel caso non dovesse arrivare il rinnovo, il giocatore sarà costretto ad un anno di tribuna. Adesso si pensa all’ultima giornata di campionato e poi ci sarà obbligatoriamente un incontro tra le parti per trovare un accordo.

La tribuna per un intero anno non è sicuramente la scelta giusta per entrambe le parti, anzi saremmo costretti a vedere un talento in tribuna e una squadra che poteva beneficiare della sua presenza o della sua vendita in difficoltà sopratutto nel reparto arretrato. Quello che fa più male è sicuramente l’ennesima sconfitta per il calcio.

Con questo ancora una volta possiamo testimoniare che non esistono più i valori di prima, le bandiere non esistono più e nonostante l’amore dichiarato dal portiere verso i rossoneri, sembra che ad aver il sopravvento saranno ancora una volta i procuratori e i soldi. Difficile prevedere come andrà a finire questa storia, di certo la situazione al momento è ingestibile e per saperne di più bisogna attendere gli sviluppi nella settimana successiva alla chiusura della Serie A.