Milan: Gazidis annuncia accordo taglio stipendi calciatori, ma litiga con Ibrahimovic

La domanda è solo una: perché lo scontro tra Ivan Gazidis e Zlatan Ibrahimovic è uscito da Milanello approdando su tutti i quotidiani? Cose del genere, se davvero avvenute, dovrebbero rimanere nello spogliatoio, soprattutto a due giorni da una partita importantissima come quella contro la Juventus.

E invece no, è finita su tutti i social e su tutti i giornali sconfortando i tifosi e probabilmente creando scossoni non richiesti né voluti. Qualcuno ha parlato, quindi, e quel qualcuno andrà punito per questo. Chiunque sia. Per un fatto molto simile Zvonimir Boban ha pagato con il licenziamento.

Ma perché, ammesso sia vero, lo svedese avrebbe attaccato l’ad sudafricano? Gazidis si era recato a Milanello ieri pomeriggio per comunicare il taglio degli stipendi di aprile ai calciatori, richiesta inoltrata dai diretti quando i problemi economici per i club dovuti allo stop imposto dall’emergenza Covid-19 erano ormai chiari e certi.

Gazidis non si recava a Milanello da tre mesi e Ibrahimovic lo ha attaccato chiedendo all’ad dove fosse prima e aggiungendo: “è un club senza progetto, non è più il Milan di una volta, Resto solo per passione“; Gazidis ha rassicurato tutti sulla bontà del progetto senza aggiungere altro e spiegando quanto sia importante la partita di venerdì e che tutti, lui compreso, sono sotto esame.

Il presunto, acceso, dibattito si è chiuso dopo tre intensi quarti d’ora e perché sia stato reso noto non si sa. Quel che è certo è che Gazidis non ha più molte scusanti e che i suoi principi dovranno portare a risultati o dovrà andare via.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus