Manchester United, harakiri Mourinho: rimonta contro la Juventus e qualificazione aperta

Ha dell’incredibile ciò che è accaduto questa sera, in quel di Torino. Il Manchester United, sotto di un gol fino al 86′,ha  rimontato la Juventus grazie al gol di Mata e all’autorete di Alex Sandro. In seguito a questa vittoria i Red Devils hanno riaperto il discorso qualificazione e si sono portati al secondo posto nel girone.

Il match era iniziato in maniera pessima per gli uomini di Mourinho. Durante i primi 45′ sono stati i bianconeri ad avere il pallino del gioco e l’occasione migliore è capitata sui piedi di Khedira che, trovato in area da Ronaldo, ha calciato fortissimo colpendo il palo al 35′. 
Il Manchester United è stato evanescente e il suo primo tiro in porta è arrivato al 45′, con Pogba che ha provato un tiro a giro bloccato facilmente da Szczesny

Nel secondo tempo il copione si è ripetuto. La Juventus ha continuato a creare occasioni e al 50′ ha colpito un nuovo legno con Dybala. Al 65 finalmente si é sbloccato il match. Cristiano Ronaldo, entrando in area, ha calciato al volo dopo un lancio di Bonucci, lasciando De Gea impietrito.
In seguito, i bianconeri hanno avuto l’opportunità di raddoppiare, ma Cuadrado ha sprecato malamente da pochi passi. Al 79′ Mourinho ha inserito Fellaini e Mata per Herrera e Sanchez e poco dopo il neo entrato spagnolo ha avviato la rimonta degli ospiti, completata da un’ autorete di Alex Sandro. 
 
In seguito a questa vittoria il Manchester United ha raggiunto quota 7, superando il Valencia che quest’ oggi ha battuto per 3-1 lo Young Boys ed è a quota 5. Fra venti giorni si giocherà la sfida probabilmente decisiva fra le due compagini e in caso di vittoria, gli inglesi guadagnerebbero l’ accesso agli ottavi di finale con un turno di anticipo.