Ligue 1, 3° giornata: PSG vola contro l’Angers

Tutto facile per la truppa di Tuchel che resta a punteggio pieno dopo le prime tre giornate a pari merito col Dijon.

Con un Buffon in meno (panchina per lui), ma con un Cavani in più, il Paris Saint-Germain non ha alcun tipo di problema nel disfarsi per 3-1 del modesto Angers, con i bianconeri che riescono solamente a reggere un tempo.

Pronti, via ed il PSG passa già in vantaggio al 12′: dalla destra galoppata in solitaria di Neymar, cross rasoterra del brasiliano, palla toccata leggermente da Pavlovic e per Cavani è un gioco da ragazzi insaccare a porta sguarnita. Non inizia, però, nel migliore dei modi l’avventura di Kehrer coi parigini dato che il tedesco affossa in area Tait e regala un rigore all’Angers che Mangani non sbaglia. I bianconeri, sull’onda dell’entusiasmo, vanno anche vicini al 2-1, ma Areola è bravo a mettere in angolo sul tiro di Reine-Adelaidé. 

Dopo quest’azione, la partita inizia a pendere dalla parte dei campioni di Francia che trovano il nuovo vantaggio soltanto nella ripresa, con Mbappé che calcia al volo di destro su assist perfetto di Di Maria e batte Butelle. Stavolta la reazione dell’Angers non c’è ed al 66′ è Neymar a scrivere il suo nome nel tabellino dei marcatori appoggiando il pallone in rete sul passaggio di Mbappé dalla destra. PSG che sfiora più volte il quarto gol, ma alla fine l’incontro si chiude senza altre marcature.

PSG che resta quindi in testa alla classifica con nove punti su nove seguito solo dal Dijon, vittorioso 4-0 sul campo del Nizza

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei