Leverkusen-Atletico Madrid 1-0 Video Gol 25 Febbraio 2015

FBL-EUR-C1-LEVERKUSEN-ATLETICOLeverkusen– Atletico Madrid 1-0: Cahlanoglu stende i Colchoneros

25 Febbraio 2015 – Con una partita maschia e molto intensa il Bayer Leverkusen vince il primo round della doppia sfida che lo vedrà contrapposto all’Atletico Madrid di Simeone. Il gol di Cahlanoglu, per distacco il migliore in campo, legittima una superiorità che si è avvertita per tutto l’arco dei novanta minuti ma lascia ancora aperto ogni discorso qualificazione.

> VIDEO GOL E HIGHLIGHTS LEVERKUSEN-ATLETICO MADRID

Sintesi e Gol di Leverkusen – Atletico Madrid

Al 7′ bella azione in contropiede dei padroni di casa: Calhanoglu porta palla centralmente, la cede al compagno Bender che anziché aprire nuovamente per l’accorrente Hilbert, decide di calciare verso la porta col piatto ma lo fa troppo debolmente e l’azione sfuma.

Bayer ancora pericoloso al 12′: sugli sviluppi di un calcio d’angolo infatti è fondamentale Mandzukic che salva sulla linea dopo la zampata ravvicinata del bosniaco Spahic.

È sorprendentemente sempre il centrale con la maglia numero 5 lo spauracchio per la banda Simeone: al 26′ il difensore lascia partire un bolide dalla distanza con la sfera che si stampa all’incrocio dei pali. Rispondono finalmente i Colchoneros con una conclusione dalla distanza di Saul il quale però colpisce troppo d’esterno e vede così la palla uscire di parecchio alla destra di Leno.

Al 39′ si salva come può l’estremo difensore tedesco: un tiro dalla distanza viene deviato e finisce per favorire Arda Turan che alza la traiettoria proprio per permettere a Griezmann di colpire di testa ma Leno lo anticipa proprio all’ultimo istante.

Ma è allo scadere della prima frazione che Leno compie il vero miracolo: da un corner madridista nasce l’occasione di Tiago che con una bellissima girata esalta i riflessi del portiere che salva letteralmente il risultato.

56′ Bayer Leverkusen in vantaggio: fa tutto bene Bellarabi che al limite dell’area, attira su di sè ben tre avversari aprendosi la strada all’assist di suola al compagno Cahlanoglu. Il turco si porta avanti la sfera e scarica un missile sotto la traversa imparabile per Moya.

E’ sempre l’ex Amburgo la spina nel fianco della difesa biancorossa: al 71′ ci prova direttamente su calcio di punizione con un radente dritto per dritto che impegna comunque Moya, costretto alla parata bassa.

Tre minuti più tardi un pallone alzato a campanile da Juanfran finisce col diventare buono per Fernando Torres che però calcia troppo debolmente per impensierire Leno.

Proprio El Nino si vede annullare un gol di testa al 75′ poichè il pallone era precedentemente uscito su calcio d’angolo battuto da sinistra.

L’Atletico rimane poi in dieci uomini per il doppio giallo rifilato a Tiago, autore di un intervento inutile su Bellarabi e dunque sanzionato dal direttore di gara con la sacrosanta espulsione.

Risultato finale 1-0.

Dario Camerota